I nostri Social

Notizie

Mlan-Genoa: Le ultimissime

Pubblicato

il

Tutto è pronto per il recupero di campionato tra Milan e Genoa in scena questa sera al San Siro alle ore 20.30. La squadra rossonera affronterà il match con la consapevolezza che un risultato positivo la catapulterebbe in zona Champion a ridosso dei cugini nerazzurri con il rammarico che se non avesse perso punti per strada contro Empoli, Atalanta e Cagliari a quest’ora la classifica avrebbe potuto essere ben più sorridente.

Indice

Tegola Caldara

Sebbene poco utilizzato, arriva impietoso l’esito degli esami per Mattia Caldara infortunatosi sabato durante l’allenamento. Il responso è grave, lesione parziale del tendine achilleo e lesione della giunzione miotendinea del muscolo gemello mediale del polpaccio destro.

Questo significa stagione seriamente compromessa, lo strappo al polpaccio in 3 mesi potrebbe guarire, ma la questione tendine d’Achille è ben più delicata e nasconde numerose incognite che di fatto non permettono di stimare con precisione i tempi per un recupero totale. Ricordiamo che questo è solo l’ultimo di una lunga serie di infortuni per l’ex Atalanta il cui calvario è iniziato la scorsa stagione con un problema alla schiena, poi complicatosi, e successivamente con una pubalgia nei suoi primi mesi da rossonero.

Confermato il 4-4-2

Squadra che vince non si cambia, mai più detto è veritiero, pertanto mister Gattuso questa sera scenderà nuovamente in campo col 4-4-2 modulo a lui non congeniale come ben sappiamo, ma al momento l’unico in grado di offrire alla squadra un maggior equilibrio consentendo ai 2 attaccanti Higuain e Cutrone di esprimersi fianco a fianco al meglio tenuto ben conto anche del loro particolare stato di forma.

La prestazione di domenica contro la Sampdoria ha già fatto vedere una buona intesa tra i due, sicuramente migliorabile col tempo, ma la certezza e che il nuovo modulo piace molto ad entrambi. Lo stesso Suso, finora sempre determinante con gol ed assist, ha ben interpretato ciò che Gattuso gli ha chiesto e, sebbene arretrato a centrocampo, ha saputo offrire qualità e quantità rappresentando una vera e propria spina nel fianco della difesa blucerchiata.

Spicca l’assenza di Calhanoglu, escluso più per motivi di modulo che di prestazione, sebbene da inizio stagione non abbia saputo replicare le buone cose viste lo scorso anno.

Ci sarà probabilmente l’occasione di vederlo a partita in corso perchè con la sua verve è sempre in grado di creare situazioni di pericolo coi tiri dalla distanza e le sue incursioni.

Un dubbio a centrocampo

Deciso il modulo, mister Gattuso ha ancora un dubbio che lo pervade a centrocampo, ossia se schierare lo stakanovista Franck Kessiè oppure concedere un’occasione a Bakayoko.

Il centrocampista francese ha finora disputato poche partite peraltro non memorabili e il mister vorrebbe ancora dargli una possibilità schierandolo all’interno di un modulo a lui più congeniale con la consapevolezza che sprecata anche questa opportunità ci potrebbe essere un prematuro addio già a gennaio, tecnico e società non sarebbero intenzionati ad aspettarlo ulteriormente considerati i vistosi limiti caratteriali e tecnici espressi.

Pochi cambi per Juric

Juric cambierà ben poco e dopo l’ottima prestazione culminata con un pareggio allo Juventus Stadium vuole fermare un’altra big. Spazio quindi al suo classico 3-5-2 con Romero squalificato sostituito da Gunter al centro della difesa. Sugli esterni confermatissimi Lazovic e Pereira e a centrocampo Sandro pare avere la meglio su Mazzitelli.

Ancora out il portoghese Veloso alle prese con noie muscolari che non gli permettono di partire da titolare dal primo minuto. In attacco Kouamè affiancato dal bomber Piatek autore di un inizio di stagione esplosivo a cui vuole dare buon seguito.

Le probabili formazioni

Milan (4-4-2): Donnarumma, Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez, Suso, Bakayoko, Biglia, Laxalt, Higuain, Cutrone.

Genoa (3-5-2): Radu, Gunter, Zukanovic, Criscito, Pereira, Romulo, Sandro, Bessa, Lazovic, Kouamè, Piatek.

Notizie

Ciro Immobile, le parole dell’agente Marco Sommella

Pubblicato

il

Ciro Immobile, Lazio

Dopo un’annata non troppo brillante da parte del calciatore Ciro Immobile, l’attaccante ha deciso di lasciare la Lazio per trasferirsi in turchia al Besiktas.

In mattina è andata in scena un’intervista all’agente del calciatore Ciro Immobile. Di seguito le parole di Marco Sommella, procuratore dell’ex Lazio:

“Già da un pò c’era l’idea di provare qualcosa di diverso, 8 anni con la Lazio sono tanti, gli ultimi 2 sono stati un pò particolari. Sono cambiate un pò di cose, non si sentiva al centro del progetto Lazio. Per troppo amore, non potendo dare più di quello che ha dato in questi anni, sopratutto dal punto di vista mentale, perché fisicamente sta bene, ha scelto di cambiare. Con la Lazio è stata una bellissima storia d’amore.”

Immobile

“Il Besiktas ha dimostrato di volerlo fortemente. Ciro aveva bisogno di sentirsi ancora vivo, ha fatto cose che quasi nessuno ha fatto, è un giocatore che ha scritto la storia. Un contratto come quello di Ciro per altri due anni, sarebbe stato molto pesante per la Lazio. Si è reso conto che non poteva più dare quello che ha dato, per questo ha fatto un passo indietro. Sicuramente andava ringraziato anche per questo, la Lazio grazie alla sua cessione ha risparmiato quasi 20 milioni di euro.”

Continua a leggere

Notizie

Yamal avrà lo stesso numero di maglia di Messi

Pubblicato

il

Spagna

Lo spagnolo prosegue sulle orme del suo predecessore. Il video che lo immortalava insieme a Messi è un “battessimo”? Yamal avrà la stesso numero di Messi.

Oramai il calcio vive di paragoni. Il bambino prodigio spagnolo è spesso accostato a Lionel Messi. La tenera età e la classe nelle giocate, ricordano l’argentino. Se poi andiamo ad aggiungere ai paragoni i parallelismi, presto fatto. Yamal avrà lo stesso numero di maglia appartenuto alla “pulce”.

Il video che lo ritrae insieme all’ex blaugrana mostra uno Yamal, in tenera età, coccolato da Messi (ai primi anni di Barcellona) mentre gli fa il bagnetto  Se ne è parlato come di una investitura: ora quella ufficiale?

Yamal prende lo stesso numero di Messi

Yamal x Messi

Sul sito ufficiale del Barcellona, una nota del club indica il prossimo numero di maglia del calciatore fresco vincitore di Euro24. Lo spagnolo, infatti, dal prossimo anno avrà sulle spalle il numero 19: lo stesso appartenuto a Messi per le stagioni tra il 2005 e il 2008. Un’investitura quasi ufficiale. 

Continua a leggere

Notizie

Zielinski: programmate le visite mediche

Pubblicato

il

Inter, Zielinski

Zielinski è un nuovo giocatore dell’Inter. Ufficiale dal 6 Luglio, il giocatore polacco inizierà la sua avventura con l’Inter. Pronte le visite mediche.

L’Inter continua ad essere la regina dei colpi a zero. Il passaggio dal Napoli del centrocampista è ormai ufficiale: sono state programmate le visite mediche per Zielinski.

Zielinski a Milano

zielinski

L’ex Napoli è sbarcato quest’oggi a Linate ed è pronto ad aggregarsi agli ordini di Simone Inzaghi. Svolgerà domani, 18 Luglio, le visite mediche per poi aggregarsi subito alla squadra nerazzurra.

Con i partenopei ha collezionato 281 presenze in 8 stagioni, condite da 37 reti. Risultati che lo hanno incoronato uno dei migliori centrocampisti in Serie A e protagonista dello scudetto 2023.

Napoli, Zielinski

Centrocampista duttile e dotato di ottima fisicità, è stato impiegato sia da trequartista che come ala. Perfetto per il gioco del “condottiero” Inzaghi.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Lazio Lazio
Calciomercato16 minuti fa

Lazio, tutti i nomi nel mirino per rinforzare l’attacco

Visualizzazioni: 138 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, la Lazio avrebbe messo nel mirino diversi giocatori per rinforzare l’attacco in...

Calciomercato26 minuti fa

Bari, colpo dall’Hellas Verona: fatta per l’attaccante

Visualizzazioni: 158 Il Bari continua la sua straordinaria campagna acquisti e mette a segno un altro colpo. Il nuovo attaccante...

Milan Milan
Calciomercato35 minuti fa

Calciomercato Milan, Jovic richiesto in Turchia

Visualizzazioni: 419 Il calciomercato del Milan potrebbe proseguire con l’addio di Luka Jovic, richiesto in Turchia. Stando al Corriere della...

Juventus, Thiago Motta Juventus, Thiago Motta
Serie A43 minuti fa

Motta: “Sono tranquillo ma sento la grande responsabilità, voglio dare il massimo e con le nostre idee, competere contro chiunque”

Visualizzazioni: 267  Thiago Motta in conferenza stampa presenta la sua Juventus. Nella stagione più lunga di sempre, la preparazione è...

Serie A46 minuti fa

Juventus, il club saluta Rabiot: “Grazie di tutto, Adrien!”

Visualizzazioni: 285 Durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore Thiago Motta, la Juventus ha pubblicato un comunicato di...

Serie B56 minuti fa

Cremonese, con De Luca ora fai paura: dalla trequarti in sù e’ festa della fantasia

Visualizzazioni: 246 Cremonese, con l’ingaggio di Manuel De Luca o grigiorossi alzano ulteriormente il loro livello offensivo e si dimostrano...

Calciomercato1 ora fa

Ultim’ora Milan, Furlani stoppa due trattative: i dettagli

Visualizzazioni: 1.579 Ultim’ora Milan, arrivano importanti aggiornamenti in redazione in merito al mercato rossonero. L’Amministratore Delegato, piuttosto attivo in questi...

Born in the MLS Born in the MLS
MLS1 ora fa

Born in the MLS – Viaggio nel campionato d’oltreoceano #27

Visualizzazioni: 62 27° appuntamento con Born in the MLS – viaggio nel campionato d’oltreoceano, la rubrica settimanale di Calciostyle sulla...

Fiorentina Fiorentina
Calciomercato1 ora fa

Ufficiale Fiorentina: Milenkovic va al Nottingham Forest

Visualizzazioni: 316 Fiorentina: ufficiale, Nikola Milenkovic lascia il club gigliato dopo 7 anni e 264 presenze in maglia viola. Va...

Bayer Leverkusen, Xabi Alonso Bayer Leverkusen, Xabi Alonso
Calciomercato2 ore fa

Bayer Leverkusen, il club ufficializza un colpo in entrata

Visualizzazioni: 274 Nell’ultima stagione, il Bayer Leverkusen è riuscito nell’impresa di vincere la Bundesliga, davanti a squadre come Bayern Monaco...

Le Squadre

le più cliccate