I nostri Social

Notizie

Milan, Stefano Pioli e la sorpresa Matteo Gabbia

Pubblicato

il

Milan, rientrato in anticipo dal prestito al Villarreal il difensore ha stupito tutti. Che farà il tecnico con i rientri degli indisponibili?

I tifosi rossoneri si aspettavano un maxi rinforzo per la difesa a gennaio, quando il reparto era decimato dagli infortuni e una lunga serie di nomi altisonanti, tipo Clement Lenglet dell’Aston Villa venivano accostati al Milan.

La prima mossa di Giorgio Furlani è stata però quella più conveniente sotto il punto di vista economico, ovvero richiamare Matteo Gabbia dal prestito annuale secco al Villarreal.  C’è stato scetticismo attorno a tale mossa del club.

A distanza di quasi due mesi, non si può non condividere l’idea che il Milan non poteva fare scelta migliore. Dal suo rientro in rossonero il 24 enne centrale di Busto Arsizio (Va) non ha sbagliato neanche una partita.

L’ultima grande prova l’ha messa in campo contro l’Atalanta nella 26° giornata di Serie A. Una prestazione decisamente magistrale, in cui l’attenzione, il coraggio, la leadership e la voglia l’hanno fatta ancora da padrone. 

Stefano Pioli lo ha già detto a chiaramente: Matteo Gabbia sarà considerato un titolare del suo scacchiere anche quando saranno rientrati a pieno regime Fikayo Tomori e Pierre Kalulu dagli infortuni.

Notizie

Ultim’ora Milan, incontro con Comolli: fumata nera

Pubblicato

il

Ultim’ora Milan, come scritto nella serata di ieri, c’è stato in mattinata un incontro tra Cardinale e Comolli. Andiamo a vedere le prime ricostruzioni.

Gerry Cardinale ha incontrato in mattinata Damien Comolli, attuale presidente del Tolosa.

Come scritto diverso tempo fa, ed ancora nella serata di ieri, sembrava quasi certo l’approdo di Comolli, ma invece registriamo una fumata nera.

Stando quindi alle ultime notizie in nostro possesso, Giorgio Furlani Paolo Scaroni resteranno al loro posto.

Continua a leggere

Notizie

Milan, spaccatura nella dirigenza: divide il futuro di Stefano Pioli

Pubblicato

il

Milan, nel day after della gara di Europa League contro la Roma, continuano le accese riflessioni sul futuro del tecnico parmense. Qui di seguito la situazione.

Come scriviamo da tempo, il futuro di Stefano Pioli non è legato al risultato di una singola partita (vedasi il derby) o all’esito del cammino in Europa League. Certo, in un’attenta valutazione saranno aspetti da inserire, ma la decisione verrà presa su diversi fattori. E sappiamo che la dirigenza, e lo stesso Gerry Cardinale, non è contenta dell’andamento della squadra, al di là di certe dichiarazioni prettamente di facciata ed inevitabili.

La stagione di Pioli non è di certo da ricordare e va in continuità con quella scorsa che ha regalato la qualificazione in Champions solamente per l’esclusione dalle coppe della Juventus. Inoltre gli oltre 30 infortuni non hanno fatto altro che indebolire la posizione dell’allenatore che a dicembre si è trovato fuori dalla lotta scudetto e fuori dalla Champions.

Registriamo quindi una netta differenza di idee all’interno dello staff dirigenziale con Zlatan Ibrahimovic fortemente convinto a cambiare tecnico e gli altri piuttosto possibilisti all’idea che possa rimanere. Ricordiamo che la decisione sembrava già essere stata presa a gennaio all’unanimità, quando anche Moncada aveva incontrato altri tecnici (Farioli, Motta e Lopetegui), ma i recenti miglioramenti hanno di fatto causato questa spaccatura.

Sicuramente entro fine di aprile avremo risposte ulteriori in quanto la prossima stagione va preparata adesso e per fare mercato serve avere la certezza della figura che allenerà la squadra. Come più volte scritto, ad oggi la permanenza di Pioli non è di certo scontata.

Continua a leggere

Notizie

Milan, Leao stecca e litiga a fine partita con un giornalista: quando diventerà un top player?

Pubblicato

il

Milan, la gara contro la Roma ha visto i rossoneri uscire dalle loro mura amiche con una rete sul groppone e una sconfitta che pesa sul morale e sul cammino di Europa League. Protagonista in negativo, tra gli altri, anche il portoghese.

E’ stato uno dei grandi assenti della gara contro la Roma. Ci riferiamo a Rafael Leao il quale era regolarmente in campo dal primo minuto, ma praticamente non si è visto fino all’uscita dal campo per far subentrare Okafor.

Una prestazione del tutto deludente, il portoghese ha praticamente mai saltato l’uomo ed è apparso svogliato ed eccessivamente nervoso. Lo abbiamo scritto e detto più volte, se in serata, Leao può essere uno dei giocatori più pericolosi e forti dell’intero panorama calcistico mondiale, quando invece stacca la testa, a tratti diventa irritante. Ed è per questo motivo che è ancora lontano dall’essere un top player. Certo, ci sta studiando, ma ad oggi non lo è.

Avvicinato da un giornalista a fine partita, il portoghese si è rivolto a lui dicendo “Fai bene il tuo lavoro”, ed è stato portato via da alcuni addetti ai lavori. Un segnale di nervosismo, che ci sta dopo una sconfitta. Purtroppo Leao è così, ma per il futuro dovrà riuscire a trovare maggiore continuità.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Arabia Saudita Arabia Saudita
Saudi Pro League1 minuto fa

Follia in Arabia Saudita: Hamdallah preso a frustate da un tifoso!

Visualizzazioni: 4 Momenti di follia in Arabia Saudita al termine della finale di Supercoppa tra l’Al-Ittihad e l’Al Hilal. L’attaccante...

Milan-Lecce, l'allenatore dei salentini Luca Gotti Milan-Lecce, l'allenatore dei salentini Luca Gotti
Serie A6 minuti fa

Lecce, Gotti: “L’abbiamo preparata bene, Banda non sarà a disposizione”

Visualizzazioni: 170 Il tecnico del Lecce, Luca Gotti, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della delicata gara contro l’Empoli,...

Pochettino Pochettino
Europa League21 minuti fa

Van Dijk: “Siamo stati superficiali. Chi non crede alla rimonta non parta per l’Italia”

Visualizzazioni: 127 Il capitano del Liverpool, Virgil Van Dijk, ha voluto commentare la clamorosa sconfitta contro l’Atalanta (0-3) di ieri...

Conference League41 minuti fa

La partita “speciale” de “El Dibu” Martinez: idolo in patria (e in Inghilterra), ma odiato in Francia

Visualizzazioni: 174 Quella fra Aston Villa e Lille è una partita speciale per “El Dibu” Martinez, che è un idolo...

Napoli Napoli
Calciomercato51 minuti fa

Napoli, possibile asse di mercato con il PSG nell’affare Osimhen

Visualizzazioni: 207 Secondo quanto emerso nelle ultime ore l’asse tra PSG e Napoli potrebbe scaldarsi ancora questa volta per l’attaccante...

Torino-Juventus Torino-Juventus
Serie A51 minuti fa

Torino, torna il Derby della Mole: le statistiche

Visualizzazioni: 212 Domani alle 18 si gioca del Derby della Mole Antonelliana: per prepararci a Torino-Juventus scopriamo insieme le statistiche...

Cagliari, Ranieri Cagliari, Ranieri
Serie A1 ora fa

Cagliari, Ranieri: “L’Inter una squadra quasi perfetta. Pavoletti e Petagna…”

Visualizzazioni: 291 Il tecnico del Cagliari, Claudio Ranieri, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della delicatissima sfida contro l’Inter...

Milan - Roma Milan - Roma
Europa League1 ora fa

Ranking UEFA, Atalanta e Roma conquistano una posizione. Il Milan…

Visualizzazioni: 453 Terminate le gare d’andata dei quarti di Europa League e Conference League, la UEFA ha aggiornato il ranking....

Notizie2 ore fa

Ultim’ora Milan, incontro con Comolli: fumata nera

Visualizzazioni: 665 Ultim’ora Milan, come scritto nella serata di ieri, c’è stato in mattinata un incontro tra Cardinale e Comolli....

Klopp Klopp
Europa League2 ore fa

Klopp: “La partita ci è sfuggita di mano, ma al ritorno…”

Visualizzazioni: 220 Jurgen Klopp ha commentato la sconfitta contro l’Atalanta in un’intervista post-partita concessa a TNTSport e Discovery+. Le parole...

Le Squadre

le più cliccate