I nostri Social

Notizie

Lotito vuole denunciare la FIGC per danni se la Lazio non va in Champions

Pubblicato

il

Lazio, Lotito

In caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League, Lotito chiederà un risarcimento alla FIGC per gli arbitraggi.

Lotito chiede i danni alla FIGC

Alla luce dei dati relativi a quanto ha incassato la Lazio dal proprio percorso europeo, viene più facile capire perché Claudio Lotito abbia deciso di minacciare una denuncia alla FIGC. Il presidente della Lazio, infatti, vorrebbe denunciare per danni la federazione qualora la sua squadra non riuscisse a qualificarsi per la Champions League.

E no, non è un’indiscrezione né tantomeno una battuta di spirito ma ciò che il patron bianco celeste ha detto a margine del contestassimo Lazio-Milan di venerdì scorso. Stante che un’eventuale richiesta di risarcimento morirebbe nella culla, in quanto non sussistono le basi burocratiche per una simile richiesta, ma facendo un discorso puramente calcistico emerge lapalissianamente come la Lazio non sia neppure una delle squadre maggiormente sfavorite quest’anno a livello arbitrale.

Nella moviola più generosa la Lazio avrebbe un punto in meno, mentre in quelle più realiste si troverebbe nella stessa situazione in cui versa attualmente. Gli episodi che quest’anno hanno sfavorito i biancocelesti si contano sulle dita di una mano e molti non menzionano neppure gli episodi a favore, come per esempio l’inesistente rigore concesso contro la Salernitana o l’espulsione di Chatzīdiakos con il Cagliari.

Senza contare il contatto Huijsen-Castellanos che ha mandato sul dischetto Zaccagni in Coppa Italia contro la Roma. Episodi certamente meno eclatanti dell’incomprensibile espulsione di Guendouzi contro il Milan, o al limite un’espressione troppo rigida del regolamento. Che, a scanso di equivoci, è comunque è un modus agendi che va trattato come un errore.

Lotito

Sarri via, pronto Conceicao?

L’anno scorso Platek non chiese i danni a nessuno quando il suo Spezia rischiò di retrocedere dopo aver perso una partita proprio contro la Lazio per colpa del gol in fuorigioco di Acerbi, nonostante si fosse trattato di un palese errore tecnico.

E’ abbastanza chiaro come la sfuriata pubblica del patron bianco celeste abbia come unico scopo quello di distogliere l’attenzione dai risultati della squadra, nel puerile tentativo di demandare a terzi le responsabilità di una stagione fallimentare che però vanno ricercate unicamente in una disastrosa programmazione societaria.

Una gestione societaria che, come spesso accade, utilizzerà l’allenatore come capro espiatorio. Dato che la separazione con Sarri in estate oramai sembra scontata, il favorito per succedergli sembrerebbe essere uno che la Lazio la conosce molto bene come l’attuale allenatore del Porto Sérgio Conceição.

Notizie

Salernitana: i convocati per il match contro la Fiorentina

Pubblicato

il

Salernitana: di seguito i convocati da Stefano Colantuono per il match tra i granata e i viola in programma domani, domenica 21 Aprile 2024 alle ore 18:00

Salernitana

I Convocati

Salernitana, i convocati per la Fiorentina

Di seguito la lista dei convocati granata per il match contro i viola in programma domani, domenica 21 Aprile 2024 alle ore 18:00 allo Stadio Arechi:

Portieri: Allocca, Costil, Fiorillo, Ochoa;

Difensori: Bradaric, Fazio, Pasalidis, Pellegrino, Pierozzi, Pirola, Sambia, Zanoli;

Centrocampisti: Basic, Candreva, Gomis, Legowski, Martegani, Sfait, Vignato;

Attaccanti : Ikwuemesi, Simy, Tchaouna, Weissman.

Continua a leggere

Notizie

Ultim’ora Milan, accordo trovato con Lopetegui: manca l’ok di Ibrahimovic

Pubblicato

il

Ultim’ora Milan, clamoroso quello che sta accadendo. Trovano assolutamente conferma le parole di Dagospia in merito ad un accordo con il tecnico spagnolo. 

Il Milan ha avuto da poco altri contatti con Julen Lopetegui. Il tecnico spagnolo ha dato l’ok a trasferirsi a Milano per assumere la panchina del club di Via Aldo Rossi.

Al momento manca l’ok di Ibrahimovic il quale starebbe spingendo per Antonio Conte, allenatore non gradito all’altra parte della dirigenza. Una vera e propria spaccatura.

Non ci resta che aspettare, ma l’accordo con lo spagnolo è reale. Ci sarebbe già anche parlato di cifre.

Continua a leggere

Notizie

Milan, il treno Conte passa una volta: follia perderlo adesso

Pubblicato

il

Milan, come essere a una stazione, vedere fermarsi il treno Antonio Conte e non fermarsi. Follia o ragione?

Il Milan potrebbe pentirsi amaramente di non salire sul treno Antonio Conte. Perché tirato così a lucido, ruspante e pronto a macinare chilometri non lo si vede molte volte. Ora, bando alle metafore, la situazione che si presenta ora in casa Milan è probabilmente la migliore per compiere quel doveroso upgrade sulla panchina.

Eh…ma Conte vuole allenare campioni. Bugia, o meglio, non esatto. Ricordiamo tutti da quali giocatori era composta la sua Juventus, oppure chi erano i protagonisti con la sua Nazionale. Ma poi, i giocatori del Milan sono da buttare via? Siamo certi che a Conte non piacerebbe allenare gente come Maignan, Tomori, Theo Hernandez, Loftus-Cheek Pulisic, Leao…non proprio gli ultimi arrivati.

Lui vuole il Milan, ma ribadisco con fermezza che è il Milan ad avere bisogno di lui. Per fare lo step successivo, quello di acquistare 3-4 giocatori di livello ed affidarsi a colui che sa perfettamente costruire un ciclo vincente. Senza lasciare le macerie, come si dice erroneamente. Chiedete ad Allegri o a Simone Inzaghi se hanno trovato resti di giocatori, o una solida base di partenza per fare bene. Probabilmente vi risponderanno la seconda.

Milan

Conte è pronto per il Milan ed il Milan è pronto per Conte. Anche a livello economico. La presenza stabile in Champions ed una situazione solida di bilancio può ora permettere di spendere una cifra importante alla voce allenatore. Se non ora quando?

Che senso avrebbe disperdere energie e soldi per allenatori mediocri, alla Pioli per intenderci, quali Lopetegui Fonseca Gallardo? Gente che non sa minimamente quali difficoltà vi possano essere nel nostro campionato? Non sarebbe di certo un passo avanti, forse uno indietro. E non era stato lo stesso Cardinale ad avere detto che ci vuole un’evoluzione? Non era stato lo stesso Cardinale a definire Ibrahimovic la sua estensione in Italia?

E Ibra vuole Conte. Ma quindi perché non prenderglielo? Chi finge di comandare ed in realtà viene comandato da altri? A quale gioco si sta giocando? Sono tutte voci per distogliere l’attenzione sul vero obiettivo che è Conte? Vorrei crederlo, ma in cuor mio sto aspettando la sorpresa. E temo non piacerà a me ed ai tifosi rossoneri.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Psg Psg
Ligue 117 minuti fa

Skriniar, flop milionario al PSG: può dire addio già in estate

Visualizzazioni: 174 Ambientamento non facile a Parigi per Milan Skriniar, che dopo una stagione d’esordio molto deludente potrebbe già andare...

Notizie39 minuti fa

Salernitana: i convocati per il match contro la Fiorentina

Visualizzazioni: 7 Salernitana: di seguito i convocati da Stefano Colantuono per il match tra i granata e i viola in...

Iervolino Iervolino
Calciomercato47 minuti fa

Salernitana, vendere per ripartire

Visualizzazioni: 186 La Salernitana oramai ad un passo dalla Serie B s’interroga sul proprio futuro. Come riporta la Gazzetta dello...

Calciomercato1 ora fa

Calciomercato Milan: l’obiettivo per la mediana gioca in Premier

Visualizzazioni: 494 Al netto delle parole che Furlani ha rilasciato solo qualche giorno fa, il Milan nel prossimo mercato punterà...

Udinese Udinese
Serie A2 ore fa

Hellas Verona-Udinese, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 188 Hellas Verona-Udinese è il Saturday Night della 33esima giornata di Serie A e uno spareggio importantissimo in ottica...

Serie B2 ore fa

Serie B, il Venezia rimonta e tiene il passo del Como | Pari nel derby ligure

Visualizzazioni: 204 Serie B, alle 16.15 si sono giocate le restanti partite del 34esimo turno. Paura Venezia, la vittoria che...

Champions League2 ore fa

Guardiola: “La Champions l’abbiamo vinta grazie a Lukaku”

Visualizzazioni: 296 Tornato a parlare di Champions League dopo l’eliminazione contro il Real Madrid di Ancelotti, nonostante un’ottima prestazione, leggiamo...

Calcio Femminile2 ore fa

Roma Femminile, Betty Bavagnoli rinnova

Visualizzazioni: 274 Betty Bavagnoli rinnova il contratto con la Roma femminile fino al 30 giugno 2027. A partire dal 2021-22...

Lazio, Guendouzi Lazio, Guendouzi
Serie A3 ore fa

Lazio, intreccio Guendouzi-Kamada: cosa sta succedendo

Visualizzazioni: 223 Sarà un’estate di porte girevoli in casa Lazio. Non solo gli addi annunciati di Felipe Anderson e Luis...

Roma Femminile Roma Femminile
Calcio Femminile3 ore fa

Serie A Femminile: Fiorentina-Roma termina in pareggio

Visualizzazioni: 333 Finisce a reti inviolate la sfida tra le viola e le giallorosse. La Roma rimanda così la festa...

Le Squadre

le più cliccate