I nostri Social

Notizie

La Serie A “fa ricca” gli allenatori

Pubblicato

il

Serie A

Con la prossima Serie A si stanno delineando anche i futuri allenatori delle 20 squadre del campionato che verrà, ma chi di loro è il più pagato?

Manca sempre meno al quadro completo degli allenatori che guideranno le squadre del campionato di Serie A. Manca soltanto qualche nota ufficiale da parte di qualche squadra.

Indice

Il valzer degli allenatori di Serie A

Il valzer è iniziato prima della fine del campionato scorso, quando era già nell’aria il cambio di alcune società rispetto alle proprie guide tecniche.

Pioli sostituito da Fonseca al Milan; Cannavaro che concluso il campionato si è visto sollevare dall’incarico di allenatore dell’Udinese; Motta ufficiale alla Juventus; Vanoli accasato al Torino; Conte al Napoli; Baroni-Lazio; Palladino-Fiorentina. Questi solo alcuni dei cambi in panchina delle 20 di Serie A.

Cambiano gli allenatori, cambia la Serie A

Se è vero che per una legge matematica cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia, è altrettanto vero che cambiando gli allenatori, anche rimanendo nello stesso campionato, il risultato (e non solo) cambia eccome.

Gli allenatori sopracitati sono tutte conoscenze del campionato italiano. Tra chi è andato via per poi tonare in Italia ( vedi: Conte, Fonseca) e chi ha soltanto cambiato casacca.

Tutte le società hanno a lungo valutato i profili più adatti al gioco, ai giocatori e all’ambiente in generale, valutando anche l’ingaggio economico dell’allenatore stesso.

Gli allenatori di Serie A e i loro stipendi

In una speciale classifica redatta da Calcio&Finanza è stato analizzato lo stipendio di ogni allenatore di Serie A, classifica che ci regala delle sorprese.

Gli allenatori dalla 20° alla 4° posizione

Un milione netto o poco meno è quello percepito nelle ultime dieci posizioni della classifica, che vedono allenatori come: Gilardino (Genoa), Fabregas (Como) e Vanoli (Torino) percepire uno stipendio “minimo”.

Torino

Paolo Vanoli

Baroni alla Lazio si sgancia dal gruppo dei dieci percependo un milione e mezzo netto da parte di Lotito. Dalla nona posizione del tecnico della Lazio si arriva alla sesta, facendo un salto di un milione tra i vari Palladino, Italiano e altri, quella ricoperta da Fonseca che al Milan percepirà 2,5 milioni.

milan fonseca

Subito sotto al podio troviamo Gasperini e De Rossi, che si dividono la quinta piazza: 3 milioni la loro busta paga.

Il podio:

Serie A

Bologna: Thiago Motta verso la storia

La medaglia di bronzo va al neo tecnico bianconero Thiago Motta, che ha firmato il suo contratto da 3,5 milioni a stagione. L’argento a Simone Inzaghi, fresco di rinnovo, che ha visto il suo stipendio ritoccato a 5,5 milioni di base fissa.

Serie A

Milano, Italy. 19 March 2022 Simone Inzaghi, head coach of Fc Internazionale during the Serie A match between Fc Internazionale and Acf Fiorentina.

Conte oro di Napoli

Serie A

Può sembrare un gioco di parole, ma il matrimonio siglato dal tecnico pugliese e il patron Aurelio De Laurentis è oro. Il presidente partenopeo ha voluto superare la concorrenza, facendo capire ad Antonio Conte di essere al centro di un progetto che tutte le parti in causa si augurano essere vincente e duraturo. Intano Conte vince il primato di allenatore più pagato della Serie A: con 6,5 milioni netti l’anno di ingaggio.

Notizie

Rinvio a giudizio per Agnelli e gli altri ex manager Juventus

Pubblicato

il

Agnelli - Depositphotos

La procura di Roma ha richiesto il rinvio a giudizio per gli ex vertici della Juventus, nell’ambito dell’inchiesta sui conti della società.

Il fascicolo è stato affidato ai pm Lorenzo Del Giudice e Giorgio Orano, specializzati in reati economici, sotto la supervisione del procuratore aggiunto Giuseppe Cascini.

La situazione dell’ex-presidente della Juventus

La procura di Roma ha chiesto rinvio a giudizio per gli ex vertici della Juventus, nell’ambito dell’Inchiesta Prisma. Avviata inizialmente dai pm torinesi e poi trasferita a piazzale Clodio per competenza.

Tra gli indagati ci sono una decina di persone. Appaiono infatti l’ex presidente Andrea Agnelli, l’ex vice Pavel Nedved, Fabio Paratici e Maurizio Arrivabene.

juventus

Le accuse contestate nell’inchiesta includono, a vario titolo, aggiotaggio, ostacolo alla vigilanza e false fatturazioni. In particolare, l’accusa ipotizza plusvalenze fittizie e manovre sugli stipendi dei calciatori durante la pandemia da Covid-19.

È ancora in fase di indagine il filone relativo al bilancio della Juventus al 30 giugno 2022. La trasmissione degli atti a Roma era stata decisa dalla Cassazione, la quale aveva dichiarato l’incompetenza territoriale di Torino: ordinando quindi il trasferimento degli atti a Roma.

Continua a leggere

Notizie

Lazio, gli ultimi dati sulle tessere vendute

Pubblicato

il

lazio

La Lazio, nell’ultima stagione, è reduce da un’annata non troppo brillante, che ha visto la squadra capitolina arrivare solamente al settimo posto.

Con una contestazione in atto ed una campagna acquisti non proprio esaltante, sopratutto con l’obiettivo principale sfumato (Mason Greenwood), la Lazio si attinge a completare la prima fase di vendita degli abbonamenti.

Lazio, il dato sulle tessere vendute

Nella giornata odierna, la società biancocelste ha raggiunto, nella prima fase di vendita degli abbonamenti con prelazione, circa 9500 tessere. Il club spera di arrivare nella fase finale di vendita libera almeno a 20/21 mila tessere staccate.

lotito lazio

Nelle giornate di venerdì 19 e sabato 20 luglio, i tifosi che non hanno sottoscritto l’abbonamento nella fase di prelazione potranno acquistare la tessera nei posti rimasti liberi dalla fase precedente.

Dal 22 di luglio inizierà la fase di vendita libera che si concluderà il 10 di agosto. Una settimana prima dell’inizio del campionato di Serie A, in cui la Lazio incontrerà il Venezia nella prima giornata.

Continua a leggere

Notizie

Milan, visite finite per Morata: le sue prime parole

Pubblicato

il

Ovviamente manca ancora la firma sul contratto, ma si può dire ormai che Alvaro Morata sia un nuovo giocatore del Milan. Ecco le sue prime dichiarazioni.

Milan

Ci siamo, il Milan batte finalmente il primo colpo del suo mercato estivo. Alvaro Morata ha effettuato e concluso le visite mediche di rito: sarà presto un giocatore rossonero. Ai microfoni di Sky ha rilasciato le sue prime parole.

Indice

Morata: “Scelto il Milan per la fiducia di Zlatan…”

Un’operazione che la società rossonera ha voluto fortemente e che lo stesso Morata ha spinto perché si potesse concretizzare.

Il Milan avrà il suo nuovo attaccante (non è detto che sia l’unico) grazie al pagamento dei 13 milioni di euro della clausola che lo legava all’Atletico Madrid.

Al termine delle visite mediche, ecco le sue prime parole da rossonero:

“Convinto dalla fiducia che mi ha dato Zlatan, la squadra e l’allenatore. Non vedo l’ora di iniziare ma prima vado in vacanza per stare insieme alla mia famiglia che mi ha aiutato tanto. Mi allenerei già domani.”

L’attaccante spagnolo, infatti, dopo aver concluso la stagione con la maglia dell’Atletico, è stato impegnato nella spedizione tedesca con la nazionale della Spagna e per lui gli impegni sono terminati solo tre giorni fa, con la vittoria dell’Europeo.

Sul ritorno in Serie A:

“Mi avete sempre trattato con un rispetto incredibile e non vedo l’ora di venire in vacanza in Italia per poi tornare ad allenarmi con la squadra per giocare in Serie A.”

Sui dialoghi con Ibrahimovic e la maglia numero 9:

“Zlatan mi ha trasmesso cose positive, so che ho davanti i miei migliori anni di carriera e voglio giocare in questo grande club che è il Milan. Se avrò la 9? Vediamo.”

Continua a leggere

Ultime Notizie

Modric Modric
Liga13 minuti fa

Modric, amore eterno al Real

Visualizzazioni: 115 Quella tra Modric ed il Real è una di quelle storie d’amore che solo il calcio può regalare....

Juventus, Soulè Juventus, Soulè
Calciomercato33 minuti fa

Leicester, pronto il rilancio per Soulé: chiusura a un passo

Visualizzazioni: 313 Secondo quanto emerse nelle ultime ore, nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il tanto invocato rilancio del Leicester per...

Miretti, Juventus Miretti, Juventus
Serie A53 minuti fa

Miretti e Juventus, avanti insieme

Visualizzazioni: 213 La Juventus ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, con il quale ha ufficializzato il prolungamento di...

percassi atalanta percassi atalanta
Calciomercato1 ora fa

Atalanta, parola di Luca Percassi: “Koopmeiners resterà.”

Visualizzazioni: 57 L’ad dell’Atalanta Luca Percassi ha preso la parola durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto nerazzurro...

Juventus, Cristiano Giuntoli Juventus, Cristiano Giuntoli
Calciomercato1 ora fa

Juventus: pronto lo “scippo” all’Inter

Visualizzazioni: 65 La Juventus sta cercando di inserirsi nella trattativa tra l’Inter e l’Hellas Verona per Juan Cabal, difensore centrale...

Calciomercato2 ore fa

Venezia, nel mirino un centrocampista della Juventus

Visualizzazioni: 61 Mentre si avvicina l’addio di Tessmann, il Venezia continua a lavorare per il suo sostituto. Il primo nome...

Calciomercato2 ore fa

Ufficiale Cagliari: tre colpi dall’Atalanta

Visualizzazioni: 99 Cagliari: tre nuovi rinforzi per Davide Nicola, arrivano tutti dall’Atalanta: Michel Adopo, Nadir Zortea e Roberto Piccoli. Davide...

torino ilic torino ilic
Calciomercato2 ore fa

Torino, Ilic sempre più Zenit: Vagnati sceglie il sostituto

Visualizzazioni: 135 Il Torino è sempre più vicino a cedere Ivan Ilic allo Zenit San Pietroburgo: Vagnati valuta il sostituto....

Lecce, Corvino Lecce, Corvino
Calciomercato2 ore fa

Lecce: Corvino fiuta il colpo a centrocampo

Visualizzazioni: 68 Pantaleo Corvino sta considerando l’acquisto di Dennis Praet per rinforzare il centrocampo del Lecce. Il centrocampista belga, che...

juventus juventus
Calciomercato2 ore fa

Aston Villa, cessione illustre in Arabia: via per 60 milioni

Visualizzazioni: 53 L’Aston Villa ha chiuso un’operazione in uscita verso l’Arabia Saudita. La cessione riguarda uno dei punti fermi della...

Le Squadre

le più cliccate