I nostri Social

Notizie

Fiorentina, Italiano lascia: il saluto di Pradè

Pubblicato

il

Italiano

Nel post partita di Atalanta-Fiorentina, Daniele Pradè ha rotto un silenzio che, per la società viola, durava dalla sconfitta di Atene. Ecco le sue parole.

Fiorentina

Fiorentina, il ds Pradè torna sulla sconfitta in finale di Conference e poi manda un messaggio a Vincenzo Italiano

Quelli post finale di Conference League contro l’Olimpiakos sono stati giorni di assoluto silenzio da parte della società gigliata, ma al termine di AtalantaFiorentina Daniele Pradè si è presentato ai microfoni di Dazn per rilasciare alcune dichiarazioni.

Con la vittoria al Gewiss Stadium per 3-2 contro i freschi vincitori dell’Europa League, la Fiorentina può salutare questa stagione e iniziare a programmare il proprio futuro.

Il ds viola però, è voluto tornare anche sulla sconfitta di Atene:

“La sconfitta di Atene è stata un dolore enorme, dobbiamo chiedere scusa e ringraziare i nostri tifosi che per l’occasione erano in 10,000 allo stadio, più di 30,000 al Franchi e oltre 2,000 al Viola Park. Non ci siamo scusati prima ma il dolore è stato così forte che in società abbiamo perso lucidità, così non voglio discolparmi.”

Pradè in qualche modo ha anche ufficializzato la separazione da Vincenzo Italiano. Una separazione annunciata che, evidentemente, attendeva soltanto il termine della stagione per essere formalizzata:

“Nello spogliatoio ci siamo commossi, fino a venerdì speravamo di poter continuare insieme e sono convinto che se avessimo vinto la coppa, sarebbe successo. Con Vincenzo ci lasciamo a livello professionale ma non a livello umano.”

Infine la chiosa sul futuro e Palladino come candidato principale in panchina:

Palladino era a Firenze proprio venerdì, il giorno stesso in cui abbiamo parlato con Italiano. Abbiamo individuato dei profili e dobbiamo approfondire ma da parte di Commisso ho il totale appoggio e dovrò essere lucido nelle mie scelte.”

Notizie

Roma, Dybala attende Ghisolfi per discutere il rinnovo

Pubblicato

il

Dybala è in attesa di sapere se il suo futuro sarà ancora in giallorosso. L’argentino sembra aver già deciso, ma la società non ha ancora preso una posizione.

Non convocato dall’Argentina per la Copa America che andrà in scena quest’estate, Paulo Dybala si trova attualmente a Miami con la compagna Oriana Sabatini.

L’ex numero 10 della Juventus sembra aver già ben chiaro il proprio piano per quest’estate. Dopo la vacanza a Miami tornerà in Argentina per sistemare gli ultimi preparativi del suo matrimonio ed il 6 luglio si recherà a Trigoria, per cominciare a prepararsi in vista della prossima stagione.

Dunque pare piuttosto evidente che la testa di Dybala sia già al prossimo campionato con i giallorossi, ma rimane ancora in stallo la situazione contrattuale dell’argentino.

Secondo quanto riportato da Il Messaggerol’agente dell’argentino starebbe aspettando una chiamata dal DS Ghisolfi per discutere il rinnovo di Dybala. Chiamata che stenta ad arrivare, con il contratto del classe 1993 che scadrà il 30 giugno 2025 e dal prossimo mese scatterà una clausola di 12 milioni.

Dybala

Il futuro di Dybala

Ancora incerto dunque il futuro della Joya, che vorrebbe rimanere a Roma: piazza nella quale è stato sostenuto ed elogiato dal primo momento. Anche i giallorossi farebbero fatica a privarsi del fantasista argentino, quindi, con tutta probabilità, la chiamata della società arriverà a breve.

Complicato immaginarsi Dybala lontano dalla capitale nel giro di un paio di anni. L’ex Juve sembra aver trovato la sua dimensione e difficilmente lascerà la squadra di De Rossi di sua volontà.

Possibile che le due parti possano trovare un accordo di rinnovo di un ulteriore anno, a cifre contenute, così da accontentare le esigenze di entrambe e dei tifosi.

Continua a leggere

Notizie

Fiorentina, Christensen verso l’addio: chi potrebbe arrivare

Pubblicato

il

Fiorentina

La Fiorentina in vista della prossima stagione potrebbe cambiare ancora un estremo difensore.

Quasi come la questione attaccante, da più sessioni di mercato la Fiorentina cerca un portiere titolare: i tentativi degli ultimi anni con Gollini e Christensen sono andati a vuoto. Pietro Terracciano, spesso partito dalle ipotesi di inzio stagione in seconda fila, si è sempre guadagnato la titolarità della porta viola, a suon di prestazioni più che sufficienti.

Secondo quanto riporta Repubblica, la Fiorentina attende un’offerta per il portiere danese classe 1999, costato 5 milioni di euro la scorsa estate per strapparlo all’Herta Berlino, a parte qualche sprazzo di gara, non si è dimostrato un portiere in grado di superare nelle gerarchie interne Terracciano: davantia ad una proposta interessante, sarà ceduto.

Per il ruolo di secondo portiere difficilmente ci sarà Martinelli, che ha esordito lo scorso 2 giugno nella vittoriosa trasferta di Bergamo nell’appendice della stagione di Serie A: per lui è probabile una stagione da titolare altrove.

La Fiorentina segue con attenzione l’evolversi della situazione intorno a Vladimiro Falcone del Lecce, che è stato uno dei protagonisti nelle due salvezze del Lecce.

Continua a leggere

Notizie

Milan, il gioco di Joorabchian: aspetta altre offerte per Zirkzee

Pubblicato

il

Milan, lo abbiamo intitolato il gioco di Joorabchian, ossia l’intenzione del noto agente a monetizzare il più possibile dalla vendita del suo talento. Vediamo in dettaglio.

Non sono molti i milioni di differenza tra il Milan Joshua Zirkzee. Ma la certezza è che se le intenzioni delle parti viaggeranno sempre come due binari paralleli, non vi sarà un punto d’incontro. Fuor di metafora, o Kia Joorabchian abbasserà ancora le sue pretese, o i rossoneri alzeranno la posta in gioco. I casi sono due.

Riteniamo che il suddetto punto d’incontro, qualora il Milan non vada su un altro profilo, possa essere trovato, ma attenzione allo stesso procuratore il quale sta proponendo Zirkzee anche ad altri club, sperando che paghino i 15 milioni di commissioni.

Ormai si gioca tutto lì. Sappiamo che Zirkzee vuole il Milan, motivo per il quale potrebbe arrivare con uno sforzo da parte di tutti, ma di certo l’olandese non andrà a escludere offerte provenienti dall’estero se fossero economicamente superiori ai 5 milioni di ingaggio promessi dal Milan. Insomma, una partita ancora aperta per la quale giocheremmo un 1 x 2. Tutto può ancora accadere.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Jude Bellingham - Depositphotos Jude Bellingham - Depositphotos
Europei18 minuti fa

Serbia-Inghilterra, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 71 Alle ore 21.00 si incontrano, all’Arena AufSchalke di Gelsenkirchen, le formazioni di Serbia-Inghilterra, per la seconda partita del...

Cagliari, Pavoletti Cagliari, Pavoletti
Calciomercato29 minuti fa

Calciomercato Cagliari, Pavoletti: “Sappiamo cosa fare”

Visualizzazioni: 105 Il Calciomercato del Cagliari può aprirsi con una grande notizia. Leonardo Pavoletti  prosegue con il Cagliari e resterà...

Scommesse, Depositphotos Scommesse, Depositphotos
Calciomercato36 minuti fa

Zaniolo: per Labaro Viola preferirebbe la Fiorentina all’Atalanta

Zaniolo e la Fiorentina: una storia di qualche anno fa e che potrebbe ricominciare già da questa estate. Le ultime...

Europei59 minuti fa

Francia, Deschamps carica i suoi “Pronti a vincere domani”

Visualizzazioni: 119 La giornata di domani vedrà l’esordio della Francia del CT Didier Deschamps. La conferenza stampa ha visto il...

lazio lazio
Calciomercato1 ora fa

Lazio, un calciatore potrebbe finire in Premier League

Visualizzazioni: 157 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, un calciatore della Lazio potrebbe finire in Premier League visti i diversi...

Juventus, Alvaro Morata quando indossava la maglia bianconera - Depositphotos Juventus, Alvaro Morata quando indossava la maglia bianconera - Depositphotos
Europei2 ore fa

Spagna, De La Fuente “Morata e Rodri? Vogliamo risparmiarli”

Visualizzazioni: 167 A margine della partita vinta dalla Spagna sulla Croazia, il Ct della nazionale iberica Luis De La Fuente...

Calciomercato2 ore fa

Barcelona, nel mirino due calciatori per rinforzare il reparto offensivo

Visualizzazioni: 173 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, il Barcelona avrebbe messo nel mirino due calciatori per rinforzare il reparto...

Buffon Buffon
Nazionale3 ore fa

Italia, Buffon: “La nostra forza è il gioco e su Spalletti…”

Visualizzazioni: 212 Il capo della delegazione italiana Gianluigi Buffon ha parlato da Casa Azzurri, dopo il match vinto dalla nazionale...

Europei3 ore fa

Slovenia-Danimarca: le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 197 Ecco le scelte degli commissari tecnici Kek e Hjulmand per la sfida tra Slovenia e Danimarca, prima gara...

Arrigo Sacchi Arrigo Sacchi
Nazionale3 ore fa

Italia, Sacchi: “Siamo un squadra con carattere. Sulla Spagna…”

Visualizzazioni: 196 La leggenda del calcio italiano Arrigo Sacchi ha parlato ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport, analizzando il...

Le Squadre

le più cliccate