I nostri Social

Notizie

Ceferin: “In Europa sempre più governi vogliono intervenire sullo sport. Sul futuro…”

Pubblicato

il

Gravina

Il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, ha parlato ai microfoni della DPA, in vista dell’europeo che inizierà a breve in Germania.

Le parole di Ceferin

UEFA,Ceferin

Di seguito le parole del presidente della UEFA Aleksander Ceferin, rilasciate alla DPA in vista dell’Europeo che inizierà il prossimo 14 giugno:

“Se c’è una cosa che ho imparato in questi miei 56 anni e mezzo: non parlare mai troppo del futuro! La vita è meravigliosa e ti offre molte cose interessanti. Tutto è possibile. Qualunque cosa! Ma ora la mia attenzione è rivolta agli Europei“.

L’ultima grande preoccupazione per il calcio europeo è l’ingerenza di alcuni Stati nelle decisioni del mondo del calcio.

“Non voglio commentare le singole decisioni dei tribunali. Ma è davvero un problema il fatto che sempre più governi in Europa vogliano intervenire nello sport. E queste decisioni gli si ritorcerà contro. Il calcio è così forte grazie al nostro sistema.

Si può salire dalla quarta alla terza fino alla prima lega e poi qualificarsi a tutte le competizioni europee. Se questo è solo per le élite, allora il calcio non c’è più. Ed è per questo che dico: il sistema sportivo funziona da 100 anni. Organizzare sport è diverso dal vendere Pepsi-Cola o Coca-Cola . Tutti dicono sempre: hai così tanti soldi.

Ma ridistribuiamo il 97% delle nostre entrate nel calcio. Lo sport promuove la salute e insegna i valori ai bambini. Dovrebbe quindi essere trattato separatamente. E come avvocato penso che il diritto sportivo e il diritto europeo siano compatibili.

L’Europa non è in una situazione fantastica in questo momento. I governi europei hanno così tanti problemi da affrontare che non dovrebbero governare anche lo sport”.

Che cosa si augura?

“Spero che i politici abbiano imparato da questo. Cioè che non dovrebbe intervenire nelle questioni calcistiche. Se, come nel 2021, ci chiede di protestare contro il governo di un membro dell’Unione Europea, allora ci chiede chiaramente di influenzare una situazione politica.

Al contrario, non interferiremo mai nelle questioni politiche e chiederemo umilmente ai politici di non farlo nemmeno quando si tratta di sport. Quando si tratta di trattare con squadre o giocatori, la nostra posizione è chiara: non interverremo mai con fasce di capitano o cose simili.

Permettiamo tutto, non puniremo nulla. Rispettiamo la libertà di espressione purché non sia offensiva”.

Quale futuro ci sarà per il calcio europeo e per i giovani?

“Continuo a sentire che la generazione più giovane a quanto pare non segue più molto il calcio. Ma sempre più giovani giocano e guardano il calcio. E disponiamo anche di dati che suggeriscono che i tempi in cui i bambini presumibilmente passano solo il tempo al computer e non praticano sport stanno lentamente cambiando.

Nel mio paese natale, la Slovenia, oltre il 70% di tutti i giovani atleti iscritti gioca a calcio. Più persone hanno guardato la finale degli Europei 2021 tra Inghilterra e Italia negli Stati Uniti rispetto alle finali NBA. Quindi non sono preoccupato per il calcio. Non dobbiamo mai permettere ai grandi soldi di comprarlo e distruggerlo.

La sfida più grande è proteggere i club dall’acquisizione da parte di gruppi o hedge fund che non hanno una struttura proprietaria trasparente. Inoltre, la proprietà di più club rende più difficile far rispettare il Fair Play Finanziario.

E dobbiamo ancora trovare una soluzione definitiva a questo. Poiché l’interesse per gli investimenti nel calcio continua a crescere e questi investimenti sono essenziali per la crescita di questo sport, la domanda è: come possiamo essere abbastanza intelligenti da consentire questi investimenti in linea di principio? Ma fare attenzione che non danneggi lo sport? Gli investitori devono rispettare le regole, ma la questione è complessa.

Non abbiamo l’autorità delle forze dell’ordine. Possiamo chiedere documenti ai club, ma non possiamo sequestrare i loro computer per indagare sulle loro attività”.

Si conclude qui l’intervento di Ceferin.

Notizie

Roma, Dybala attende Ghisolfi per discutere il rinnovo

Pubblicato

il

Dybala è in attesa di sapere se il suo futuro sarà ancora in giallorosso. L’argentino sembra aver già deciso, ma la società non ha ancora preso una posizione.

Non convocato dall’Argentina per la Copa America che andrà in scena quest’estate, Paulo Dybala si trova attualmente a Miami con la compagna Oriana Sabatini.

L’ex numero 10 della Juventus sembra aver già ben chiaro il proprio piano per quest’estate. Dopo la vacanza a Miami tornerà in Argentina per sistemare gli ultimi preparativi del suo matrimonio ed il 6 luglio si recherà a Trigoria, per cominciare a prepararsi in vista della prossima stagione.

Dunque pare piuttosto evidente che la testa di Dybala sia già al prossimo campionato con i giallorossi, ma rimane ancora in stallo la situazione contrattuale dell’argentino.

Secondo quanto riportato da Il Messaggerol’agente dell’argentino starebbe aspettando una chiamata dal DS Ghisolfi per discutere il rinnovo di Dybala. Chiamata che stenta ad arrivare, con il contratto del classe 1993 che scadrà il 30 giugno 2025 e dal prossimo mese scatterà una clausola di 12 milioni.

Dybala

Il futuro di Dybala

Ancora incerto dunque il futuro della Joya, che vorrebbe rimanere a Roma: piazza nella quale è stato sostenuto ed elogiato dal primo momento. Anche i giallorossi farebbero fatica a privarsi del fantasista argentino, quindi, con tutta probabilità, la chiamata della società arriverà a breve.

Complicato immaginarsi Dybala lontano dalla capitale nel giro di un paio di anni. L’ex Juve sembra aver trovato la sua dimensione e difficilmente lascerà la squadra di De Rossi di sua volontà.

Possibile che le due parti possano trovare un accordo di rinnovo di un ulteriore anno, a cifre contenute, così da accontentare le esigenze di entrambe e dei tifosi.

Continua a leggere

Notizie

Fiorentina, Christensen verso l’addio: chi potrebbe arrivare

Pubblicato

il

Fiorentina

La Fiorentina in vista della prossima stagione potrebbe cambiare ancora un estremo difensore.

Quasi come la questione attaccante, da più sessioni di mercato la Fiorentina cerca un portiere titolare: i tentativi degli ultimi anni con Gollini e Christensen sono andati a vuoto. Pietro Terracciano, spesso partito dalle ipotesi di inzio stagione in seconda fila, si è sempre guadagnato la titolarità della porta viola, a suon di prestazioni più che sufficienti.

Secondo quanto riporta Repubblica, la Fiorentina attende un’offerta per il portiere danese classe 1999, costato 5 milioni di euro la scorsa estate per strapparlo all’Herta Berlino, a parte qualche sprazzo di gara, non si è dimostrato un portiere in grado di superare nelle gerarchie interne Terracciano: davantia ad una proposta interessante, sarà ceduto.

Per il ruolo di secondo portiere difficilmente ci sarà Martinelli, che ha esordito lo scorso 2 giugno nella vittoriosa trasferta di Bergamo nell’appendice della stagione di Serie A: per lui è probabile una stagione da titolare altrove.

La Fiorentina segue con attenzione l’evolversi della situazione intorno a Vladimiro Falcone del Lecce, che è stato uno dei protagonisti nelle due salvezze del Lecce.

Continua a leggere

Notizie

Milan, il gioco di Joorabchian: aspetta altre offerte per Zirkzee

Pubblicato

il

Milan, lo abbiamo intitolato il gioco di Joorabchian, ossia l’intenzione del noto agente a monetizzare il più possibile dalla vendita del suo talento. Vediamo in dettaglio.

Non sono molti i milioni di differenza tra il Milan Joshua Zirkzee. Ma la certezza è che se le intenzioni delle parti viaggeranno sempre come due binari paralleli, non vi sarà un punto d’incontro. Fuor di metafora, o Kia Joorabchian abbasserà ancora le sue pretese, o i rossoneri alzeranno la posta in gioco. I casi sono due.

Riteniamo che il suddetto punto d’incontro, qualora il Milan non vada su un altro profilo, possa essere trovato, ma attenzione allo stesso procuratore il quale sta proponendo Zirkzee anche ad altri club, sperando che paghino i 15 milioni di commissioni.

Ormai si gioca tutto lì. Sappiamo che Zirkzee vuole il Milan, motivo per il quale potrebbe arrivare con uno sforzo da parte di tutti, ma di certo l’olandese non andrà a escludere offerte provenienti dall’estero se fossero economicamente superiori ai 5 milioni di ingaggio promessi dal Milan. Insomma, una partita ancora aperta per la quale giocheremmo un 1 x 2. Tutto può ancora accadere.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Buffon Buffon
Nazionale43 secondi fa

Italia, Buffon: “La nostra forza è il gioco e su Spalletti…”

Visualizzazioni: 3 Il capo della delegazione italiana Gianluigi Buffon ha parlato da Casa Azzurri, dopo il match vinto dalla nazionale...

Europei25 minuti fa

Slovenia-Danimarca: le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 89 Ecco le scelte degli commissari tecnici Kek e Hjulmand per la sfida tra Slovenia e Danimarca, prima gara...

Arrigo Sacchi Arrigo Sacchi
Nazionale31 minuti fa

Italia, Sacchi: “Siamo un squadra con carattere. Sulla Spagna…”

Visualizzazioni: 86 La leggenda del calcio italiano Arrigo Sacchi ha parlato ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport, analizzando il...

Conte Conte
Calciomercato51 minuti fa

Napoli, si allontana il pupillo di Conte? La situazione

Visualizzazioni: 122 Il futuro di Romelu Lukaku molto probabilmente non sarà al Napoli. Il nazionale belga ha chiesto informazioni a...

Roma Roma
Europei54 minuti fa

Roma, Totti: “De Rossi? Spero sia il nostro Ferguson. Chiesa e Barella…”

Visualizzazioni: 131 L’ex bandiera della Roma ha parlato dell’allenatore giallorosso ed ha commentato l’esordio della Nazionale azzurra contro l’Albania agli...

Marotta Marotta
Serie A1 ora fa

Inter, Marotta annuncia: “Fatta per il rinnovo di Lautaro e su Inzaghi…”

Visualizzazioni: 146 Il nuovo presidente dell’Inter, Giuseppe Marotta, ha parlato da Casa Azzurri soffermandosi sulla prestazione di Barella e sugli...

Serie A, Bellanova Serie A, Bellanova
Calciomercato1 ora fa

Calciomercato Roma: per Bellanova si valutano due contropartite

Visualizzazioni: 203 Per arrivare all’esterno granata la Roma starebbe valutando d’inserire uno dei suoi elementi così da abbassare il prezzo...

Serie B2 ore fa

Cosenza, la slavina Tutino rischia di investire l’estate dei Lupi

Visualizzazioni: 145 Cosenza, il riscatto di Gennaro Tutino stupito tutto, ed e’ una bomba che rischia di esplodere nell’estate del...

Sassuolo, Dionisi Sassuolo, Dionisi
Calciomercato2 ore fa

Calciomercato Palermo, sprint sulla sinistra: obiettivo in casa Cremonese

Visualizzazioni: 166 Calciomercato Palermo, i rosanero vogliono portare a casa un terzino sinistro tenace per dare un’alternativa a Dionisi. Occhi...

Juventus, Cristiano Giuntoli Juventus, Cristiano Giuntoli
Calciomercato2 ore fa

Attenta Juventus, sul difensore piomba un club inglese

Visualizzazioni: 260 La Juventus continua a lavorare al colpo in difesa. Il primo nome nella lista rimane Calafiori, ma adesso...

Le Squadre

le più cliccate