Home » Notizie » Buffon: “Durante quella partita ho capito che dovevo smettere”
Notizie

Buffon: “Durante quella partita ho capito che dovevo smettere”

Gianluigi Buffon è tornato a parlare in un’intervista del suo ritiro dal calcio giocato avvenuto nel 2023. L’ex Juventus ha rivelato quale match l’ha segnato.

Buffon, le parole dell’ex portiere

La leggenda bianconera ha prima ripercorso la sua carriera:

“Mi piace pensare che la mia imperfezione dia agli altri un’idea di umanità e mi renda vicino alla gente, con la gente. Di errori ne ho fatti parecchi, soprattutto quando ero giovane. Quello di cui vado meno orgoglioso di essermi comprato a 18 anni il diploma, non lo rifarei perché c’è una nota di scorrettezza e scorciatoia e io non sono mai stato uno da scorciatoie”.

buffon

La partita che gli ha aperto gli occhi:

“Ho deciso di smettere nel momento esatto in cui a Cagliari nello spareggio play off con il Parma per la seconda volta in un anno e mezzo avevo sentito stirarsi il polpaccio. Ho detto: la chiudiamo qua, perché sono infortuni che non una certa età si ripetono nel tempo e questa discontinuità tra l’allenarsi e trovare la routine, ho sentito che mi divertivo ma non più giocando a singhiozzo”.

Dunque il numero uno campione del mondo ha giocato ogni partita fino all’ultima con la stessa motivazione della prima.

La consapevolezza di dover appendere i guantoni al chiodo è arrivata all’improvviso, durante un match di caratura nazionale.

LEGGI ANCHE:  Milan, ora Pioli ha finalmente delle riserve: come cambiano i rossoneri

Durante la carriera ha collezionato 685 presenze con la Juventus cucendosi addosso l’etichetta di leggenda del club. Con il invece Parma ha trascorso l’inizio e la fine dell’avventura calcistica con 265 presenze.

Nell’intermezzo l’esperienza a Parigi con il PSG con cui ha totalizzato 25 gettoni.

Con la nazionale italiana sono 176 le volte in cui ha difeso i pali conquistando una coppa del mondo.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie