I nostri Social

Notizie

Addio De Zerbi, arriva l’ufficialità del Brighton: “A lungo nei nostri ricordi”

Pubblicato

il

Brighton, De Zerbi

Tramite un comunicato diramato sul proprio sito ufficiale, il Brighton ha reso nota la rescissione consensuale del contratto di De Zerbi.

Indice

Il saluto del Brighton a De Zerbi

Prima era ufficioso, era ora è ufficiale. Il Brighton comunica che aver rescisso, di comune accordo con il tecnico italiano, il contratto di Roberto De Zerbi. L’allenatore, assieme al suo staff, dirà addio all’East Sussex dopo la partita di domenica contro il Manchester United. Inutile per i Seagulls, rimasti senza obiettivi stagionali.

Di seguito, il comunicato del club inglese:

Brighton & Hove Albion conferma che il capo-allenatore Roberto De Zerbi lascerà il club dopo l’ultima giornata di Premier League della stagione, all’American Express Stadium contro il Manchester United.

De Zerbi, che ha firmato per il Brighton nel Settembre del 2022 in seguito al passaggio di Graham Potter al Chelsea, ha ottenuto il miglior piazzamento (il sesto posto dello scorso anno, n.d.t.) nella storia del club e lo ha portato fra le migliori sedici squadre della UEFA Europa League alla sua prima campagna europea. 

Anche Andrea Maldera, Ricard Segarra, Marcattilio Marcattilii, Vincenzo Teresa, Agostino Tibaudi, Marcello Quinto ed Enrico Venturelli lasceranno il club, mentre Andrew Crofts e Jack Stern rimarranno.❞

De Zerbi

Le parole di Tony Bloom

Di seguito le parole del proprietario del club inglese, Tony Bloom:

Roberto ha disputato due eccellenti stagioni al servizio del club. Due stagioni nel quale abbiamo toccato nuovi picchi di grandezza, non per ultima la prima campagna europea della storia del Brighton che rimarrà a lungo nella mente e nel cuore dei tifosi del Brighton.

Di comune accordo con lui, abbiamo deciso di terminare il contratto di Roberto in modo tale da prepararci alla prossima stagione con largo anticipo e per dare a Roberto tutto il tempo di considerare il proprio futuro.

Sono certo che domani i nostri tifosi daranno a Roberto e al suo staff un fantastico saluto, prima, durante e dopo il match dell’Amex, che sarebbe pienamente meritato visto il lavoro svolto qui da noi.

Allo stesso tempo, ci terrei a essere io il primo a ringraziare Roberto e i suoi uomini per il duro lavoro svolto nelle precedenti due stagioni. Siamo rimasti in buoni rapporti e auguro loro tutto il meglio per il futuro.❞

De Zerbi

L’addio di De Zerbi al Brighton

Di seguito, le parole di De Zerbi:

Lasciare il Brighton è stata una decisione triste. Sono veramente orgoglioso di ciò che i miei giocatori e il mio staff hanno raggiunto in questi due anni e ci tengono a ringraziare tutti coloro che fanno parte del gruppo, in particolare modo i nostri fantastici tifosi, per il supporto che ci hanno dato in queste due storiche stagioni.

Abbiamo concordato di terminare la mia esperienza al Brighton in modo tale da permettere a entrambi di continuare a lavorare nel miglior modo possibile, seguendo i nostri ideali, la nostra visione e i nostri valori.

Sono davvero felice di aver vissuto due anni così intensi e impegnativi in Premier League, oltre che di aver gareggiato in quattro dei tornei più importanti al mondo. Lasciare ora mi darà il tempo di prendermi una pausa e di poter riflettere sui miei piani futuri con la necessaria calma.❞

De Zerbi

Quale futuro per Roberto De Zerbi?

Due sembrano le soluzioni più probabili per il futuro di De Zerbi. La prima, nonché la più accreditata, è il datato interesse del Bayern Monaco. La società bavarese è da tempo alla ricerca di un nuovo allenatore e dopo aver incassato una serie sconfinata di no, arrivando persino a valutare l’ipotesi di far fare a Thomas Muller per anno l’allenatore-giocatore, sembrava aver individuato in ten Hag il successore ideale di Tuchel.

Stando a quanto riportato da Christian Falk, firma del noto quotidiano tedesco Bild, l’italiano sarebbe il preferito di Max Eberl: attuale direttore sportivo del Bayern. Nel suo intervento, Falk non nega l’esistenza di altri candidati (confermando, implicitamente, la pista che porterebbe all’attuale allenatore dei Red Devils) ma aggiunge che “l’assenza o meno di una clausola rescissoria non avrebbe cambiato i piani del Bayern“.

Per chi invece fa (e tanto) la differenza il fatto di non aver pagare la clausola è il Milan, che è ancora alla ricerca dell’erede di Pioli. Il favorito per la successione del tecnico emiliano dovrebbe essere Paulo Fonseca, che però è al centro di un vero e proprio duello di mercato fra i rossoneri e il Marsiglia. Il fatto che De Zerbi si sia liberato dagli oneri contrattuali che lo legavano al Brighton potrebbe essere un incentivo nella lotta a due per la panchina.

Più defilate Napoli e Juventus, con i partenopei che rimangono una pista credibile (anche se meno probabile di un eventuale approdo a Milano o in Baviera) e i bianconeri che potrebbero inserirsi (dato che De Zerbi è un vecchio pallino di Giuntoli) soltanto qualora l’accordo con Thiago Motta dovesse saltare clamorosamente.

Notizie

Belgio-Romania, un jolly offensivo dal 1′

Pubblicato

il

Sono state ufficializzate le formazione di Belgio-Romania. Lukaku e compagni devono vincere per ripartire dopo la sconfitta nel primo match.

Belgio-Romania, le ufficiali

Dopo l’inaspettata sconfitta contro la Slovacchia, Belgio-Romania è fondamentale per Lukaku e compagni, che con una vittoria riaprirebbero la lotta al primo posto. In caso di vittoria dei ragazzi di Tedesco, infatti, tutte le squadre del girone E sarebbero a 3 punti.

Il Belgio si affida a De Bruyne e Lukaku per rialzarsi. Tedesco rilancia Tielemans e Bakayoko dal 1′ minuto. Nuova panchina per De Keteleare e Openda, a cui è stato nuovamente preferito Doku.

Iordanescu, dopo la netta vittoria per 3-0 contro l’Ucraina, cambia pochissimo. Diversi i giocatori militanti nel campionato italiano, tra cui Marin e il duo ManMihaila in attacco oltre all’ex Juventus Dragusin.

Belgio-Romania

Di seguito le formazioni ufficiali di Belgio-Romania:

Belgio: Casteels, Castagne, Faes,Vertonghen, Theate, Tielemans, Onana, De Bruyne, Doku, Lukaku, Lukebakio.

Romania: Nita,Ratiu, Dragusin, Burca, Bancu, Rus, Marin, Stanciu, Man, Dragus, Mihaila.

Continua a leggere

Notizie

Italia, Ranieri: “Noi sparring partner, pensiamo a battere la Croazia. Su Spalletti…”

Pubblicato

il

Cagliari, Claudio Ranieri

In un’intervista concessa alla Rai, Claudio Ranieri ha parlato anche della sconfitta dell’Italia contro la Spagna e di Luciano Spalletti.

Le parole di Ranieri sull’Italia e Spalletti

Di seguito un estratto delle parole che Claudio Ranieri ha dedicato alla sconfitta dell’Italia contro la Spagna di giovedì scorso, rilasciate in occasione di un’intervista concessa alla Rai.

Ieri sera per noi non è andata bene. La Spagna gioca a memoria, con un allenatore che conosce i propri giocatori dal settore giovanile e che li ha portati in nazionale maggiore. Sanno come muoversi, mentre noi abbiamo un allenatore che è entrato da poco e non è facile far capire a tutti i movimenti, i meccanismi, i tempi di inserimento. Per cui bisogna lasciarlo lavorare, perché alla fine avrà ragione lui.❞

Il tecnico italiano ha dedicato una chiosa finale alle critiche ricevute da Luciano Spalletti.

Altre scelte? No, mai. Chi sta fuori non deve mai giudicare, in quanto non sa tutte le dinamiche e quello che c’è all’interno di uno spogliatoio. Non parlo di cose strane, però dire da fuori ‘io avrei fatto così’ è ‘Bar dello sport’ che non conta nulla. La Spagna oltre ad avere dei leader ha quei 3-4 giocatori che, senza offesa per i nostri, hanno un tasso tecnico incredibile. Pronostico finale? Ci sono tante nazionali forti come Francia, Spagna e Germania. L’Italia è una sparring partner, pensiamo prima a battere la Croazia: che ha ottimi palleggiatori e ottimi campioni. Siamo là e adesso pensiamo a superare questa prima fase.

Cagliari, Ranieri

Continua a leggere

Notizie

Italia, allarme Dimarco: non si allena ed è in dubbio per la Croazia

Pubblicato

il

Federico Dimarco ha saltato la seduta di allenamento odierno ed è da considerarsi in dubbio per la partita contro la Croazia.

Italia, le condizioni di Dimarco

Luciano Spalletti perde pezzi in vista della sfida (decisiva) alla Croazia di lunedì sera. All’Italia basterà un punto per difendere il secondo posto dalle grinfie dei croati, ma dovrebbe poterlo fare senza Federico Dimarco. Infatti, l’esterno dell’Inter non ha partecipato alla seduta di allenamento odierna.

L’entità del problema occorso al mancino nerazzurro non è stata specificata, anche se Luciano Spalletti si augura possano essere soltanto i postumi di una botta rimediata contro la Spagna. Ad oggi è da considerarsi in dubbio per la prossima partita, ma il tecnico di Certaldo incrocia le dita e spera di averlo a disposizione.

Le sue condizioni restano da monitorare e sono attese novità già nelle prossime ore.

Inter, Dimarco - Depositphotos

Continua a leggere

Ultime Notizie

serie b serie b
Calciomercato15 minuti fa

Un ex Palermo all’Al-Mesaimeer

Visualizzazioni: 42 E’ stato ufficializzato il nuovo allenatore dell’Al-Mesaimeer e si tratta di un ex centrocampista della Serie A. Scopri...

Notizie25 minuti fa

Belgio-Romania, un jolly offensivo dal 1′

Visualizzazioni: 63 Sono state ufficializzate le formazione di Belgio-Romania. Lukaku e compagni devono vincere per ripartire dopo la sconfitta nel...

Europei35 minuti fa

Italia, Pellegrini: “Dobbiamo tirare fuori il meglio”

Visualizzazioni: 78 Il numero dieci dell’Italia ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la brutta prestazione contro la Spagna. Leggi con noi...

Hellas Verona Hellas Verona
Calciomercato55 minuti fa

Calciomercato Hellas Verona, si guarda in casa Genoa per l’attacco

Visualizzazioni: 70 Calciomercato Hellas Verona, Kelvin Yeboah, attaccante classe 00′, nella scorsa stagione con la maglia del Standard Liegi ha...

Cagliari, Claudio Ranieri Cagliari, Claudio Ranieri
Notizie1 ora fa

Italia, Ranieri: “Noi sparring partner, pensiamo a battere la Croazia. Su Spalletti…”

Visualizzazioni: 109 In un’intervista concessa alla Rai, Claudio Ranieri ha parlato anche della sconfitta dell’Italia contro la Spagna e di...

Juventus, Thiago Motta Juventus, Thiago Motta
Calciomercato1 ora fa

Juventus: fatta per il primo acquisto dell’era Motta

Visualizzazioni: 152 E’ tutto fatto per il trasferimento del primo acquisto della nuova Juventus targata Thiago Motta.  Juventus, il primo...

Europei2 ore fa

Olanda, Koeman: “Dobbiamo crescere. Sulla Francia…”

Visualizzazioni: 77 Il ct dell’Olanda Ronald Koeman ha analizzato il pareggio contro la Francia al termine del match. Di seguito...

Nacho, Real Madrid Nacho, Real Madrid
Calciomercato2 ore fa

Calciomercato: fatta per Nacho all’Al-Qadsiah

Visualizzazioni: 88 Il capitano del Real Madrid arriva a parametro zero alla squadra araba in questa sessione di calciomercato. Nelle...

Notizie2 ore fa

Italia, allarme Dimarco: non si allena ed è in dubbio per la Croazia

Visualizzazioni: 129 Federico Dimarco ha saltato la seduta di allenamento odierno ed è da considerarsi in dubbio per la partita...

Napoli, Kvaratskhelia Napoli, Kvaratskhelia
Focus2 ore fa

La Georgia si aggrappa a Mikautadze: è lui il vero “fenomeno”, non Kvara

Visualizzazioni: 104 Se la Georgia coltiva ancora qualche flebile chance di accedere alla fase a eliminazione diretta di Euro2024, lo...

Le Squadre

le più cliccate