Per parlare di Fiorentina, del momento viola, abbiamo contattato in esclusiva per www.calciostyle.it, il giornalista Massimo Basile.

È Massimo Basile, giornalista corrispondente da New York per il Corriere dello Sport e Repubblica ma sempre vicino alle vicende viola, il protagonista della nostra intervista. A Basile, che ringraziamo per la cortese disponibilità, abbiamo chiesto sulle varie situazioni di casa gigliata.

A tu per tu con Massimo Basile

Italiano sembra il tecnico perfetto per la Fiorentina: competente e passionale. Secondo te?

“Italiano è molto bravo. Ha idee forti e un’empatia che lo ha portato a conquistare il gruppo con grande velocità. In poco tempo ha alzato il livello di un gruppo che si era depresso negli ultimi due anni e, probabilmente, aveva sentito lo scollamento tra tecnici e società”.

Che stagione prevedi per la Fiorentina? Dove potrà arrivare?

Mi aspetto una Fiorentina veloce e divertente fino a dicembre, poi in calo fisiologico, anche perché gli avversari la conosceranno meglio. E poi riprenderà a viaggiare. Mi aspetto un campionato a ridosso delle prime sette”.

Questione Vlahovic, le tue sensazioni?

Credo che Vlahovic voglia lasciarsi libertà di scelta. Non credo sia una questione di soldi ma di prospettive. Un giovane ambizioso come lui sogna grandi palcoscenici. La Fiorentina è in grado di garantirlo in tempi brevi? Non penso. Ci resterà sempre il dubbio se prendere altri due giocatori alla Gonzalez già in estate avrebbe potuto far capire a Dusan che c’era voglia di crescere in fretta”.

Basile Vlahovic

Chi vedi favorito per lo scudetto?