Wolfsburg Borussia Dortmund è il match delle 15:30 che vede scontrarsi i gialloneri che inseguono la capolista, e il Wolfsburg che vuole riconfermare l’ottima prestazione di settimana scorsa contro l’Ausburg.

Wolfsburg

Casteels: 5.5 Molto attento su tutti i palloni, incolpevole al primo gol subito, ma al secondo non gli riesce la parata. Molto impegno, ma non è abbastanza.

Mbabu: 6.5 Ottimo dribbling e corsa, buona copertura in fase difensiva. Ogni tanto si presta a qualche iniziativa che porta la squadra ad attaccare. Cerca di farsi vedere spesso dal regista, ma non viene servito come meriterebbe.

Pongracic: 5.5 Non può nulla contro la velocità dei suoi clienti di oggi.

Brooks: 6 Il migliore nella fase difensiva del Wolfsburg di oggi, dimostra una buona mentalità difensiva. Giocatore molto utile alla squadra. Ogni tanto si presta a qualche inserimento che porta direttamente la squadra in attacco. Però non è abbastanza purtroppo.

Roussillon: 5 Praticamente assente. Utile in fase di pressing, ma nulla di più. (Al 64esimo Klaus: 4 Messo in campo per dare una opzione in più in attacco, si fa vedere poco ed è poco attento alle azioni di gioco. Il colmo arriva quando si fa espellere per un brutto fallo su Akanji. Molto male.)

Mehmedi: 5.5 Si presta a qualche spunto tecnico interessante, ma non è incisivo.(Al 85esimo Victor: nv)

Schlager: 5 Poco presente per la squadra.

Arnold:5.5 Nel primo tempo a parte un buon pressing non dimostra molto. Nel secondo tempo si riprende per abbassarsi a fare il regista.

Steffen: 6 Dimostra un buon dribbling e una discreta tecnica. La maggior parte delle azioni più offensive della squadra partono da lui.

Ginzeck: 5 Si dimostra molto aggressivo, ma nel modo sbagliato. Poco lucidità in fase offensiva. (All’ 64esimo Brekalo: 5 Non da l’incisività richiesta, si limita al compitino. Si pretende di più da lui.)

Weghorst: 6 Tanta aggressività in fase di pressing, il migliore praticamente. Lotta su tutti i palloni e aiuta molto la squadra in fase difensiva. Avrebbe meritato il gol per l’impegno dimostrato oggi.

Borussia Dortmund

Burki: 6 Un’altra giornata in cui non viene chiamato a fare grandi parate.

Piszczek: 6 Molto attento in fase difensiva.

Hummels:7 Il migliore della difesa giallonera di oggi. Purtroppo ha dovuto abbandonare il campo a inizio ripresa, ma nei primi 45 minuti ha dimostrato di essere lui il pilastro della difesa del Dortmund, offrendo anche degli inserimenti che spingevano in avanti la squadra. (All’ 45esimo Emre Can: 6 Sostituisce il miglior difensore della partita e dopo dei primissimi errori si dimostra quantomeno concentrato.)

Akanji: 6.5 Rispetto alla settimana scorsa, riesce a farsi vedere più spesso. Determinante quando il Wolfsburg aveva iniziato a spingere di più nel secondo tempo. Molto bravo.

Hakimi: 6.5 Grazie alla sua velocità la squadra ha potuto mettere in grave difficoltà la squadra avversaria che presentava un pressing molto agguerrito e una difesa inizialmente solida. Ottimo mix di velocità e tecnica. Suo è il raddoppio giallonero.

Delaney: 6.5 Lotta su tutti i palloni. Soffre molto il pressing della squadra biancoverde, ma non molla neanche per un attimo.( All’84esimo Schmelzer: nv)

Dahoud: 6 Buono in fase difensiva e dimostra una grande tecnica. Ma non è stato incisivo oggi.

Guerreiro: 6.5 Suo è il primo gol del Dortmund. Sempre attento a tutte le manovre offensive della squadra. Quando Haaland goffamente sbaglia il tiro eccolo che arriva pronto a metterci una pezza. (All’84esimo Balerdi: nv)

Hazard: 6.5 Si fa vedere poco, ma quando lo fa è molto incisivo. Un ottimo assist e vari spunti tecnici. (All’80esimo Reyna: nv)

Haaland: 6 Non proprio la sua giornata oggi. Gli è mancato il solito gol.

Brandt: 7 Il migliore della partita. I suoi spunti tecnici sono sempre una gioia per gli occhi e per i suoi compagni. Molto bene oggi. Dimostra sempre una grande visione di gioco. (All’60esimo Sancho: 6.5 Entra in campo e offre un paio di spunti in velocità di cui uno in combinazione con Hakimi in cui il marocchino riesce a gonfiare la rete. Terribile quando inzia una ripartenza, gli avversari non lo riprendono più).