I nostri Social

Esteri

Manchester United, che caos! Il The Sun svela: “Rischia l’esclusione dalle coppe europee”

Pubblicato

il

Manchester - Jim Ratcliff

Ieri il The Sun ha aperto un caso attorno al Manchester United, rivelando che i Red Devils rischiano l’esclusione dalle coppe europee.

Il Manchester United rischia l’Europa per colpa del…Nizza

L’articolo cinque del regolamento UEFA, quello che regola le multiproprietà, stabilisce che due club con la stessa proprietà non possono partecipare alle competizione europee. Sebbene non ci siano limitazioni alla possibilità che queste giochino due competizioni europee differenti, il problema si porrebbe nel momento in cui due club posti sotto la stessa egida si qualificassero alla stessa competizione.

E’ il caso di Manchester United e Nizza, entrambi di proprietà del gruppo INEOS. Colosso della chimica a cui fa capo Jim Ratcliffe, dallo scorso Dicembre nuovo proprietario dei Red Devils. Lo United è attualmente sesto in classifica in Premier League e, al netto delle competizioni nazionali ancora da terminare, a oggi non si qualificherebbe per le coppe europee nella prossima stagione.

Il Nizza, invece, è quinto in classifica, ma solo per la differenza reti in quanto ha gli stessi punti (43) del Lille di Fonseca. Una fonte anonima all’interno del UEFA, uno dei cosiddetti “insider” che sono sempre più centrali nel giornalismo d’oltremanica, ha recentemente confermato ai microfoni del The Sun questa versione dei fatti:

❝Sì, ti confermo che Manchester United e Nizza non potranno giocare nella stessa competizione europea. Potrebbero però giocare in competizioni UEFA differenti, in quanto dal prossimo anno non ci sarà più correlazione (meccanismo di ripescaggio delle terze classificate, n.d.t.) fra le varie competizioni UEFA.❞

Manchester United

Il precedente fra Milan e Lille

C’è un precedente curioso in merito a questa questione e risale al 2020. Milan e Lille, entrambi rilevati dal Fondo Elliott, si affrontarono nello stesso girone di Europa League. Il 18 Dicembre del 2020, Elliott rilevò le quote del LOSC da Gérard Lopez, con la società che rischiava il fallimento, e successivamente le rivendette al Merlyn Partners SCSp. Fondo d’investimento lussemburghese, all’epoca di proprietà della Lux Luxembourg holding Royalty, che nel Novembre del 2020 creò una società di gestione (iscritta nel registro delle imprese di Lussemburgo), la Callisto Sporting S. à r.l., per acquistare il debito del LOSC.

In quello stesso periodo di tempo si giocarono le due partite fra Lille e Milan, ma c’è un cavillo. All’epoca la società, anche se de facto controllata da Elliott, risultava ufficialmente nelle mani di Olivier Létang: che compariva nell’organigramma aziendale del club transalpino nelle vesti di proprietario del Lille.

Una sorta di prestanome, che probabilmente all’epoca servì per aggirare i limiti imposti dal UEFA (comunque più laschi e meno precisi di quelli attuali) sulle multiproprietà. Un escamotage che ora come ora sarebbe difficile da replicare e che potrebbe costare al Manchester United, in quanto ultimo club rilevato dalla holding, o anche a entrambe le compagini coinvolte la partecipazione alla prossima edizione delle coppe europee.

Liga

Real Madrid, addio importante a giugno. Occasione a zero

Pubblicato

il

Real Madrid

Il Real Madrid, centrata la semifinale di Champions, inizia a pianificare la prossima stagione. Un veterano lascerà a giugno ma potrebbe ancora cambiare casacca.

Real Madrid, Nacho saluta: pronto il sostituto

Il difensore spagnolo ha annunciato che da non sarà un giocatore delle merengues la prossima stagione. Ha fatto parte del Real fin da bambino esordendo prima col Real Madrid Castiglia poi con la prima squadra durante la stagione 2012/2013.

Con la camiseta blanca ha collezionato 355 presenze vincendo tutto quello che c’era da vincere. Il suo palmarès recita 5 Champions League, 5 Mondiali Per Club, 3 Campionati spagnoli, 4 Supercoppe Europee olte a varie coppe e supercoppe spagnole. Inoltre, è stato anche campione d’Europa con la Spagna U21.

Real Madrid, Nacho

Nacho Fernandez

Il sostituto di Nacho costa 40 milioni

Nacho lascia dunque un’eredità pesante che un giovane prospetto è pronto a raccogliere. Si tratta di Leny Yoro, difensore classe 2005 del Lille.

Francese di origini ivoriane, ha cominciato la carriera nelle giovanili proprio del Lille giungendo per la prima volta in prima squadra durante la stagione 2021/2022. In questa però è diventato un punto fermo della rosa, tanto che ad ora vanta 27 presenze praticamente tutte da titolare.

La valutazione della società francese è di 40 milioni di euro che per le casse del Real non dovrebbero essere un problema, soprattutto se si tratta di un investimento nel breve e lungo termine.

Si preannuncia un’estate infuocata per i blancos.

Continua a leggere

Esteri

Estero, con Davies in arrivo può partire un terzino nel Real Madrid

Pubblicato

il

Real Madrid, Ancelotti

Ferland Mendy, terzino francese classe 99′, in questa stagione con la maglia del Real Madrid ha collezionato 32 presenze con un gol.

Arrivato a Madrid nell’estate 2019 per 50 milioni di euro dal Lione, dal suo approdo in Spagna si è dimostrato un calciatore importante per la squadra allenata da mister Ancelotti.

Grazie alle ottime prestazioni, sul difensore si sono interessati alcuni club europei che hanno mostrato interesse per portarlo via da Madrid.

Nelle ultime ore si parla di un interessamento da parte di alcuni club della Premier League per lui.

Estero, con Davies in arrivo può partire un terzino nel Real Madrid

Real Madrid

Secondo Bernabeu digital, la dirigenza madrilena sta valutando diverse situazioni rispetto ai calciatori che hanno alcune proposte in vista della prossima stagione: con Mendy che ha mercato in tre campionati.

Oltre alla Premier League, sul francese ci sono offerte dalla Ligue 1 e dalla Saudi League. Per il cartellino del calciatore il Real Madrid chiede 20 milioni di euro e in caso di arrivo di Davies la cessione sarà quasi certa.

Continua a leggere

Bundesliga

Zidane – Bayern Monaco, si può fare: la situazione

Pubblicato

il

Bayern Monaco

Il Bayern Monaco è alla ricerca di un nuovo tecnico per la prossima stagione, con Tuchel che lascerà il club tedesco a fine campionato.

Il Bayern Monaco, nonostante la semifinale di Champions League conquistata qualche giorno fa, sta vivendo una delle peggiori stagioni della sua storia recente. Il Meisterschale, rimasto per ben 11 anni in Baviera, è passato nelle mani dell’imbattibile Bayer Leverkusen di Xabi Alonso, con un pesante distacco di 16 punti.

Qualcuno dovrà “pagare” questa situazione e l’indiziato principale è Thomas Tuchel. L’allenatore dei bavaresi, infatti, lascerà a fine stagione il club e la dirigenza tedesca è alla ricerca di un degno sostituto che riporti lo scudetto all’Allianz Arena.

Zidane, Bayern Monaco

Bayern Monaco, Zidane ad un passo

Dopo il rifiuto di Julian Nagelsmann, il Bayern Monaco ha mosso passi molto importanti nella direzione di Zinedine Zidane. Secondo quanto riportato da Mundo Deportivo, il tecnico francese è il numero uno della lista dei desideri per sostituire Tuchel al termine della stagione.

Il club tedesco soddisferebbe i requisiti di Zidane che chiede di poter guidare un club blasonato, con una stabilità di un progetto a medio-lungo termine e la possibilità di lottare per tutti i titoli.

Zidane in carriera ha solo allenato il Real Madrid, ma alla guida dei Blancos ha ottenuto ottimi risultati,  soprattutto tre Champions League e due campionati spagnoli.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Calciomercato16 minuti fa

Calciomercato Milan: l’obiettivo per la mediana gioca in Premier

Visualizzazioni: 291 Al netto delle parole che Furlani ha rilasciato solo qualche giorno fa, il Milan nel prossimo mercato punterà...

Udinese Udinese
Serie A48 minuti fa

Hellas Verona-Udinese, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 157 Hellas Verona-Udinese è il Saturday Night della 33esima giornata di Serie A e uno spareggio importantissimo in ottica...

Serie B56 minuti fa

Serie B, il Venezia rimonta e tiene il passo del Como | Pari nel derby ligure

Visualizzazioni: 183 Serie B, alle 16.15 si sono giocate le restanti partite del 34esimo turno. Paura Venezia, la vittoria che...

Champions League1 ora fa

Guardiola: “La Champions l’abbiamo vinta grazie a Lukaku”

Visualizzazioni: 262 Tornato a parlare di Champions League dopo l’eliminazione contro il Real Madrid di Ancelotti, nonostante un’ottima prestazione, leggiamo...

Calcio Femminile1 ora fa

Roma Femminile, Betty Bavagnoli rinnova

Visualizzazioni: 236 Betty Bavagnoli rinnova il contratto con la Roma femminile fino al 30 giugno 2027. A partire dal 2021-22...

Lazio, Guendouzi Lazio, Guendouzi
Serie A2 ore fa

Lazio, intreccio Guendouzi-Kamada: cosa sta succedendo

Visualizzazioni: 199 Sarà un’estate di porte girevoli in casa Lazio. Non solo gli addi annunciati di Felipe Anderson e Luis...

Roma Femminile Roma Femminile
Calcio Femminile2 ore fa

Serie A Femminile: Fiorentina-Roma termina in pareggio

Visualizzazioni: 300 Finisce a reti inviolate la sfida tra le viola e le giallorosse. La Roma rimanda così la festa...

Roma, Lukaku Roma, Lukaku
Serie A2 ore fa

Roma-Bologna: le ultime su Lukaku

Visualizzazioni: 313 Stamattina la Roma si è allenata per preparare la gara contro il Bologna. De Rossi dovrà valutare le...

palladino monza palladino monza
Serie A3 ore fa

Monza, Palladino: “Sono stato fortunato a far parte del Monza, cerchiamo sempre nuovi stimoli. Su Zerbin…”

Visualizzazioni: 237 Raffaele Palladino ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Monza-Atalanta. L’allenatore si è soffermato su futuro e...

Notizie3 ore fa

Ultim’ora Milan, accordo trovato con Lopetegui: manca l’ok di Ibrahimovic

Visualizzazioni: 2.015 Ultim’ora Milan, clamoroso quello che sta accadendo. Trovano assolutamente conferma le parole di Dagospia in merito ad un accordo...

Le Squadre

le più cliccate