Home » Coppa Italia » Italiano: “Andiamo a Torino per fare l’impresa”
Coppa Italia

Italiano: “Andiamo a Torino per fare l’impresa”

Vincenzo Italiano si è presentato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di ritorno di Coppa Italia contro la Juventus.

Il mister viola Italiano ha presentato così la sfida ai rivali bianconeri, che hanno vinto al Franchi, nella gara di andata, grazie ad un autogol di Venuti nel tempo di recupero per 1-0. I viola dovranno imporsi a Torino segnando più di un gol, per la regola dei gol che valgono doppio in trasferta.

Servirà una grande gara da parte della Fiorentina per regalare ai propri tifosi una grande gioia, servirà un’impresa“Domani peserà moltissimo il risultato dell’andata, anche se abbiamo fatto un’ottima gara… sappiamo che partiamo sotto di un gol per cui sarà una gara diversa. In difesa dovremo difendere con la massima attenzione, servirà buona sorte e far sì che ogni palla in attacco possa essere per noi l’ultima. Noi stiamo bene, per cui andiamo a giocarcela. Vediamo cosa verrà fuori.

Il nostro cammino è stato da squadra vera e domani cercheremo di fare un’impresa. Se dovessimo fallire staremo male, se invece andrà bene saremo felici. Nulla è impossibile ma dipende da noi, da quello che andremo a proporre”.

Sono di poche ore fa i risultati degli esami a Castrovilli, che ha subito la rottura del legamento crociato anteriore e laterale: “E’ un infortunio grave. Perdiamo uno dei giocatori più in forma in questo momento… ho parlato con lui, capita anche ai migliori. Dispiace perché stava crescendo ma con calma e pazienza tornerà come prima. Sono cose che succedono ma si ritorna come prima, lo aspettiamo a braccia aperte”.

Sulla situazione contrattuale di Italiano, il direttore sportivo viola Pradè aveva speso parole di elogio per il tecnico siciliano, questa la risposta del mister gigliato: “Ho ringraziato il direttore per le belle parole su di me: qui ho trovato disponibilità e giocatori di valore. Lavorando costantemente siamo riusciti tutti a far bene. Se c’è qualcuno a cui dedicare la possibile impresa di domani, sicuramente da parte mia è per Pradè. E’ stato lui che mi ha voluto qua fortemente… spero da qui alla fine di potergli dedicare qualcosa di importante”.

Infine una considerazione su Cuadrado, che è stato decisivo per le vittorie bianconere in questa stagione contro la Fiorentina sia in campionato che in Coppa Italia: “E’ un campione… alle volte anche se lo raddoppi fai fatica ad arginarlo. Se ci danno la possibilità di far entrare un motorino come a San Siro, forse riusciamo a prenderlo… battute a parte, non dovremo sbagliare nulla perché ad ogni spazio che gli concedi ti punisce”.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Coppa Italia