La Roma è tornata al successo dopo tre sconfitte consecutive dal peso specifico importante che hanno gravato sulla condizione e la reputazione degli uomini di Fonseca. La vittoria di ieri sera contro il Parma ha dato ossigeno alla classifica dei giallorossi tallonati insistentemente da Napoli e Milan, mettendo in risalto carattere e personalità che erano mancate nelle precedenti uscite. Lo svantaggio iniziale non ha scoraggiato i capitolini che hanno risposto tramite due colpi ben assestati prima da parte di Mkhitaryan e successivamente di Veretout.

Si inizia ad intravedere la fine del campionato ed il calciomercato si sta facendo pian piano strada tra gli interessi dei tifosi. Quello che, nella fattispecie, riguarderà la Roma si preannuncia essere molto tortuoso.

Zaniolo a rischio

Nicolò Zaniolo è il fiore all’occhiello della rosa della Roma. Rientrato nel corso del match con il Napoli, il giovane talento italiano vuole al più presto mettersi in luce per ritrovare il proprio status di Golden Boy, aiutando, in tal senso, la squadra giallorossa nel centrare gli obiettivi prefissati.

L’intricato contesto societario che avvolge il club capitolino non è, però, da sottovalutare: ad agosto il mercato prenderà piede e Pallotta necessita di 60 milioni entro il 31 dicembre. La stessa cifra che la Roma richiede per la cessione del proprio gioiello. In prima fila per la definitiva acquisizione delle prestazioni di Zaniolo risulta esserci la Juventus, già da tempo sulle tracce del ragazzo. I bianconeri sembrano aver mollato la pista Tonali per puntare tutto sul 22 romanista che da incedibile potrebbe sbarcare a Torino anche per 50 milioni.