Calciomercato Roma, un tesoretto da cinquanta milioni per il prossimo mercato potrebbe arrivare da quei giocatori che al momento sono sotto contratto ma sono in prestito.

Come riporta in un’analisi ilRomanista.eu, potrebbe arrivare dalla cessione dei giocatori in prestito una prima iniezione di denaro per il mercato estivo: Tiago Pinto a quanti si sono avvicinati, è gia tempo di mercato…, ha ribadito che un budget da parte della proprietà ancora non c’è. Molto dipenderà anche dalla posizione in classifica, in questo senso la sconfitta con il Napoli, l’ennesima stagionale con una big, allontana il quarto posto, ma un buon bottino potrebbe arrivare dai giocatori in prestito.

I giallorossi hanno tanti giocatori in prestito, alcuni con poche speranze di cessione, come Coric e Bianda, ma ci sono almeno quattro nomi che potrebbero portare nelle casse dei capitolini almeno una ciquantina di euro: Alessandro Florenzi, Justin Kluivert, Cengiz Ünder, Robin Olsen.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTA NOTIZIA >>> Calciomercato Roma, per la panchina spuntano tre opzioni: lo scenario

Le possibili cessioni per arrivare ai cinquanta milioni

Alessandro Florenzi potrebbe portare nelle casse giallorosse nove milioni di euro, l’ex capitano è al PSG con la formula del prestito con un diritto di riscatto fissato, appunto, a nove milioni. L’agente Lucci è convinto del riscatto da parte di Leonardo.

Poi ci sono tre giocatori in prestito secco che potrebbero avere mercato. Il portiere Olsen, all’Everton, ha convinto Ancelotti che sta perorando la causa per l’acquisto del portiere svedere. La Roma chiede 8-10 milioni. Patrick Kulivert ora al Lipsia non sta giocando molto, ma il Lipsia di fronte ad una richiesta di venti milioni della Roma è disponibile a trattare sui 12-13 milioni, l’olandese assistito da Raiola, potrebbe fermarsi in Bundesliga. Poi c’è Cengiz Ünder, anche lui all’Everton, anche lui poco utilizzato: i venti milioni chiesti dalla Roma potrebbero essere troppi, ma il giocatore ha mercato. Se Pinto non dovesse monetizzare potrebbe rimetterlo in gioco a Roma.