19 Luglio 2018 – Claudio Lotito abbassa le pretese. Infatti adesso dai 150 iniziali siamo già passati a 120 milioni di euro: per questa cifra il centrocampista della lazio, Milinkovic Savic, rivelazione della scorsa stagione, può essere acquistato.

Probabilmente il patron biancoceleste ha fiutato il raffreddamento di interesse che la Juventus aveva subito dopo la fine dello scorso campionato, vista l’esorbitante richiesta per un giocatore che non ha mai neanche giocato una partita in Champions League, ed ha deciso di abbassare la richiesta di ben trenta milioni di euro.

Il problema è che ora i campioni d’Italia in carica hanno cambiato obiettivo, poichè per una cifra attorno ai 60 milioni di euro si potrebbero accaparrare le prestazioni del grande ex Paul Pogba. Infatti il francese, fresco campione del mondo, ha già dimostrato più di una volta di ben gradire un ritorno a Torino, e la Juventus adesso sta lavorando su questo, forte della volontà del giocatore. La juve comunque resterà alla finestra per controllare quale sarà l’evoluzione del mercato del centrocampista laziale.

L’altra squadra interessata al campione serbo della Lazio, il Real Madrid, sembra comunque restare alla finestra: i dirigenti spagnoli credono che quella cifra (120 milioni) è da sborsare per un campionissimo già affermato e non una promessa come Sergej Milinkovic Savic. E consideranto quando la juve ha pagato Cristiano Ronaldo, forse hanno ragione loro.

Dunque ad oggi le probabilità che Milinkovic Savic cambi squadra sono davvero scarse, quindi si prospetta una conferma e (magari) un ritorno di fiamma (di Juventus e Real Madrid) a fine della prossima stagione.

05 Luglio 2018 – Milinkovic Savic – Juventus, trattativa bloccata. Infatti, dopo il forte avvicinamento che i bianconeri avevano fatto verso il centrocampista serbo della Lazio, ecco che la trattativa velocissima che sta portando Cristiano Ronaldo a Torino fa fermare, almeno per ora, l’approdo del biancoceleste alla corte di Allegri.

Fondamentalmente la trattativa è congelata per due principali motivi:

  • La trattativa CR7;
  • Le richieste di Lotito (che non si smuove dalla richiesta di 150 milioni) che da Torino giudicano eccessive.

Pariamo con ordine. E’ chiaro che attualmente tutte le risorse dirigenziali più importanti della Juventus sono impegnate sul fronte Ronaldo, quindi intavolare una trattaviva cosi importante come quella di Milinkovic Savic è impensabile in questo momento.

frenata milinkovic savic

Però per portare in porto la trattavia il presidente della Lazio Claudio Lotito dovrà necessariamente abbassare le proprie pretese perchè la richiesta ferma di 150 milioni che ha avanzato in questi giorni, senza margini di trattativa, ha portato a raffeddare i rapporti tra le due società. Ma di sicuro la Juventus non molla e non vuole assolutamente mollare il giocatore rivelazione della scorsa serie A: infatti anche in caso di acquisto di Cristiano Ronaldo la dirigenza bianconera, a conclusione della trattativa, riprenderà una forte offensiva per il serbo.

Ovviamente si dovranno prima perfezionare le operazioni in uscita per racimolare prima dei soldi per l’offensiva al serbo. Non ultima quella della cessione di Gonzalo Higuain, che sembra ormai imminente, al Chelsea, che lo acquisterà per 60 milioni, dopo aver annunciato Maurizio Sarri come nuova guida tecnica.

30 giugno 2018 – Il commentatore televisivo di PremiumSport HD, Andersinho Marques, è intervenuto a RadioVS, la radio ufficiale del portale juventino VecchiaSignora, ed ha risposto alle domande circa il suo tweet in cui diceva che Milinkovic Savic era ad un passo dalla Juve.

Andersinho ha detto che non può svelare tutti i dettagli ma che lui ha fonti vicine al giocatore (in pratica amici di Milinkovic Savic), che gli hanno rivelato che lui vuole la Juventus e la Juve vuole lui. Ciò sta a significare che a meno di catastrofi causate da Lotito, l’affare si farà, resta da decidere solamente la tempistica.

Infatti Andersinho parla di Agosto come termine ultimo poichè, conoscendo il presidente Claudio Lotito, la Lazio porterà il più possibile in avanti la trattativa per poter guadagnare il massimo realizzabile dalla cessione del giocatore alla squadra campione d’Italia degli ultimi sette anni. Infine, l’esperto brasiliano dichiara che non la Juve non ha neanche un piano B, la trattativa si concluderà nonostante la differenza di richiesta tra domanda e offerta che attualmente c’è.

Ecco il link per ascoltare tutta l’intervista di Andersinho.

29 giugno 2018 – Milinkovic Savic alla Juve? Lui non conferma, ma non smentisce. E’ questo la sintesi più concreta dell’intervista che il serbo a rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il giocatore della Lazio ha detto che a Torino c’è anche suo fratello (che gioca proprio nel Torino) e che la famiglia è importante nella sua vita. Ma ha detto anche che lui è un giocatore della Lazio e che comunque deve decidere il suo futuro con la società, con la quale dovrà parlare (dopo il meritato riposo a seguito di questa lunga stagione) per trovare una soluzione che può andare bene a tutti.

Il ventitreenne ha anche aggiunto che la quotazione datagli da Lotito della cifra monstre di 150 milioni non lo spaventa ma che può solo spronarlo a fare meglio per dimostrare di valere tutti questi soldi. Sicuramente questo valore di mercato allontana molte squadre a Milinkovic Savic, anche considerando i parametri UEFA da rispettare per rientrare nel fair play finanziario.

Strategia Juve – Proprio sotto l’ottica del rispetto del fair play finanziario, quale sarà la stretegia della Juve per acquistare Milinkovic Savic? E soprattutto, dove prenderà i soldi la società? Arriveranno tutti (o quasi) dalle cessioni che la Juve farà con il diritto di recompra per i bianconeri. Il calcolo è semplice:

  • 20 milioni – Rolando Mandragora – Udinese
  • 20 milioni – Andrea Favilli – Wolverhampton
  • 18 milioni – Stefano Sturaro – Newcastle
  • 15 milioni – Alberto Cerri – Genoa
  • 15 milioni – Kean – Ajax
  • 10 milioni – Emil Audero – Sampdoria

In totale sono 98 milioni. La Juve li offrirà tutti a Lotito e sarà un prendere o lasciare, magari con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto. Se il presidente della Lazio non accetterà, allora la Juve potrebbe tirarsi fuori e puntare su un altro big che potrà essere Adrien Rabiot, che il PSG svenderebbe per 30-35 milioni.

Una cosa è certa: la Juve non molla Milinkovic Savic e Milinkovic Savic non molla la Juventus. Vedremo come andrà a finire nelle prossime settimane…

27 giugno 2018 – La situazione mercato di Milinkovic Savic allo stato attuale non è assolutamente semplice: la valutazione di mercato è altissima e sul giocatore ci sono solamente top club che avrebbero le possibilità di spendere i soldi richiesti dal presidente della Lazio, Claudio Lotito (si parla di 140/150 milioni di euro cash, non sono accettate contropartite tecniche).

Ma la juventus vuole provarci e sicuramente ci proverà. La strategia è quella di accontentare le richieste della Lazio sulla soluzione senza giocatori di scambio, però la juve vorrebbe quantomeno dilazionare il pagamento di questa grossa cifra in diversi anni. I soldi per l’acquisto di Milinkovic Savic, come al solito nelle strategie di mercato juventine, arriveranno da cessioni eccellenti: in questo caso si parla di Miralem Pjanic e Daniele Rugani. I due sono obiettivi di mercato rispettivamente di Barcellona e Chelsea e la juve non ha chiuso le porte a nessuno, proprio perchè il denaro ricavato (si parla di 100 milioni Pjanic e 40 Rugani) sarebbero reinvestiti sul centrocampista serbo.

Vedremo come si evolverà la situazione, fatto sta che la Juve è forte sul talento ventitreenne laziale.

25 giugno 2018 – Ha parlato Dario Canovi sulle trattative possibili che potrebbero interessare il giocatore della lazio Milinkovic Savic, ormai oggetto del desiderio di molti top club europei. Canovi ha detto che allo stato attuale, solamente tre club possono permettersi il serbo: solamente Real Madrid, Manchester United e Manchester City, ma non la Juventus. Inoltre Canovi pensa che al massimo Lotito potrebbe arrivare a guadagnare 100 milioni dalla cessione.

Intanto anche Mourinho, manager di una delle tre squadre citate dal procuratore, sembra abbandonare la pista Milinkovic Savic puntando su Fellaini e Carrick e ritenendo che siano troppa la cifra richiesta dal presidente della Lazio.

22 giugno 2018 – Sergej Milinkovic-Savic, centrocampista della Lazio e della Serbia, ha parlato ai microfoni di Mediaset dopo la sconfitta contro la Svizzera: “Sono qui al Mondiale con la mia Nazionale, è una cosa bellissima e non sto minimamente pensando a cosa fare dopo. Penso alla Serbia, speriamo di fare il massimo”.

​”La Juventus? Posso sorridere per le voci, ma ho già detto che ora non sto pensando a questo: sono concentrato sul Mondiale, poi vedremo cosa fare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *