È stato l’uomo della rinascita del Milan, arrivato a gennaio ha saputo dare un volto, un’identità ed una cattiveria agonistica che da tempo non si vedeva. Zlatan Ibrahimovic è stato leader in campo con 9 reti, ma anche fuori pretendendo sempre il massimo oltre che da sé stesso, anche da ogni singolo componente della squadra. Il rinnovo del contratto è in definizione, Mino Raiola sta lavorando per soddisfare lo svedese anche sul piano economico sulla base di un ingaggio intorno ai 4-5 milioni che potrà arrivare fino a 6 con i bonus legati alle presenze, ai gol ed alle qualificazioni alle Coppe Europee.

Il tweet

Sebbene la prossima stagione potrebbe essere l’ultima da giocatore, Ibra non si smentisce e posta un foto visibilmente ritoccata verso un’età avanzata scrivendo “posso giocare allo stesso livello fino a 50 anni”. E noi siamo anche disposti a credergli, se le premesse sul campo sono queste.