Arek Milik potrebbe regalare al Napoli un tesoretto inaspettato: nel suo contratto col Marsiglia c’è una clausola che potrebbe liberarlo per 15 milioni, una percentuale andrebbe al club partenopeo.

Come riporta il Corriere dello Sport in edicola, Milik potrebbe portare una seconda contropartita economica a breve. Potremmo dire da sopportato ad affare doppio. Milik a sei mesi dalla scadenza naturale del contratto a gennaio è passato al Marsiglia per 13 milioni. Milik al momento della firma con il club francese ha chiesto e ottenuto un accordo privato in virtù del quale potrebbe lasciare il club francese immediatamente, già in estate, nel caso in cui un’altra società fosse disposta a versare una certa cifra pattuita che si aggira intorno ai 15 milioni tra base fissa e bonus. E qui subentra il Napoli: titolare di una percentuale sulla futura rivendita dell’attaccante.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO:>>> Calciomercato Juventus: si prova il colpaccio in casa Torino

Calciomercato Milik, ci pensano Juventus e Fiorentina

A gennaio il Marsiglia ha rilevato il cartellino di Arkadiusz Milik in prestito biennale con obbligo di riscatto nel 2022, sulla base di 9 milioni più 4 di bonus (1 milione già versato alla conquista del primo punto in Ligue 1); ma in virtù dell’accordo Milik-Marsiglia se una terza società lo acquistasse per la cifra della clausola, 15 milioni, la prossima estate, il Marsiglia anticiperebbe all’estate 2021 il pagamento del giocatore e in più dovrebbe corrispondere una percentuale sul plus della rivendita.

Sul giocatore sono molto attente sia Juventus che Fiorentina che hanno inseguito a lungo il giocatore prima dell’approdo in Ligue 1.