Il Milan segue da diversi mesi un giocatore attualmente in forza al Porto ed in scadenza di contratto a giugno 2021, Paolo Maldini ha fiutato l’affare a parametro zero diversi mesi fa, i contatti con la dirigenza del club portoghese proseguono, ma sarebbe arrivata una svolta decisiva.

Calciomercato Milan, svolta per Otavio, sembrava praticamente quasi tutto fatto per il passaggio del giovane trequartista in rossonero, Paolo Maldini – convinto sostenitore del brasiliano – aveva seguito la trattativa molto da vicino ormai da parecchi mesi attirato dalla formula a parametro zero vista la scadenza del contratto al 30 giugno 2021. Si era parlato anche di cifre, pronto infatti un quadriennale ad 1,5 milioni di euro annui, sembrava esserci stato addirittura un sì di massima da parte dello stesso giocatore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Milan, estro e fantasia sulla trequarti: conferme su un grande colpo

Noi di Calcio Style avevamo riferito mesi fa dell’interesamento dei rossoneri, anche durante la giornata di ieri la trattativa sembrava essere in corso ed invece qualcosa si è inceppato, Otavio sembra ormai prossimo al rinnovo con il Porto. La causa scatenante questo brusco dietrofront è stata l’esagerata richiesta da parte dell’agente di Otavio, i motivo del contendere erano da giorni le commissioni del procuratore che erano apparse fin da subito elevate, si cercava appunto di ridurle, ma non ci sono riusciti.

Le dichiarazioni del presidente del Porto

Arrivano puntuali anche le parole del presidente del Porto Pinto Da Costa il quale – intervistato da Porto Canal – ha comunicato:” Siamo in queste ore a discutere coi rappresentanti di Otavio in merito al prolungamento del suo contratto con il nostro club. Siamo vicini ad un accordo, vanno limati soltanto alcuni dettagli. Situazione simile a quella di Mariga dove attendiamo i suoi procuratori”.