I rapporti tra il Milan ed il Real Madrid sono più che buoni, numerosi gli affari conclusi negli ultimi anni, anche in previsione del prossimo mercato estivo potrebbero esserci dei clamorosi intrecci, alla regia a Paolo Maldini starebbe architettando un colpo ad effetto.

Milan, l’asse con la Spagna torna ad essere rovente, in estate i rapporti con il Real Madrid potrebbero venire nuovamente intrecciati e non solo per la definizione del prestito di Brahim Diaz orientato, secondo le ultime notizie in nostro possesso, a tornare nella capitale.

Florentino Perez non pare intenzionato a prolungare il prestito di Brahim Diaz, richiesta espressa da Maldini per non dovere tirare fuori cash la cifra di 25 milioni di euro del cartellino. Il Milan avrebbe infatti chiesto ancora un anno per meglio valutare le qualità del ragazzo viste in poche occasioni a dire il vero anche a causa di alcuni problemi muscolari di troppo. Se la situazione rimarrà questa, Diaz farà ritorno in Spagna, ma attenzione al colpo che si starebbe prospettando proprio tra i due club.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Milan, rinnovo Brahim Diaz ad una sola condizione

Un nome galactico

Isco è sul mercato, il forte trequartista non rientrerebbe nei piani del tecnico Zinedine Zidane per la prossima stagione e quindi potrebbe essere venduto – aggiungiamo noi – a prezzo di sconto siccome il suo contratto scadrà al 30 giugno del 2022. 

In caso di qualificazione in Champions, il Milan potrebbe realmente schiacciare il piede sull’acceleratore, Isco piace moltissimo a Maldini che considera il giocatore un giusto mix di classe ed esperienza con la giusta impronta internazionale il cui valore aggiunto per il prossimo anno sarebbe quanto mai prezioso.

Sul giocatore ci sarebbe anche la Juventus, oltre che il Siviglia, ma per anticipare le mosse delle dirette avversarie Maldini potrebbe mettere sul piatto un biennale da 4 milioni con un’offerta per il cartellino da 20 milioni. Il problema principale resta naturalmente l’ingaggio, attualmente il giocatore percepisce 7 milioni di euro, dovrebbe quindi essere disposto a ridurselo qualora non si trovassero altri club interessati a lui. Operazione complessa, seguiremo l’evolversi.