E’ attesa tra oggi e domani la firma per un forte giocatore divenuto il simbolo della rinascita di questo Milan, dirigenza e giocatore sono perfettamente allineati sulla mission del club e poche ore ormai ci separano dall’epilogo di questa importantissima trattativa intorno alla quale non sono mai aleggiati dubbi.

Milan-Ibrahimovic, entro la giornata, al massimo domani mattina, è attesa la fumata bianca per il rinnovo del contratto, un’operazione fortemente voluta dal giocatore stesso nonchè dalla dirigenza rossonera che fin da subito – lo scorso anno – ha potuto toccare con mano l’immenso valore dello svedese sia sul campo che dentro gli ambienti di Milanello.

Avanti insieme con rinnovato entusiasmo, Ibra nonostante i 40 anni che compirà ad ottobre si sente bene, ha ancora energie e voglia di lottare per ambiziosi traguardi e di certo la possibilità di giocare la Champions League il prossimo anno non può che avere confermato in lui l’intenzione di proseguire con la maglia che più ha amato durante le sue numerose esperienze in giro per il mondo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan, Ibrahimovic non basta: un valzer di attaccanti per Maldini

Le cifre del rinnovo

Ibrahimovic rinnoverà con il Milan a cifre simili rispetto allo scorso anno, sul piatto la dirigenza ha messo 6,5 milioni di euro più alcuni bonus legati alle prestazioni, alle reti segnate ed ai traguardi raggiunti a livello di club.

Sicuramente un ottimo contratto se rapportato all’anagrafe dello svedese, ma del tutto in linea con il valore ancora eccelso del giocatore che in questa stagione è riuscito a toccare il bottino di 15 reti nonostante un utilizzo non di certo costante per via di qualche problema fisico di troppo.