Arrivano clamorose novità in redazione in merito ad un vero e proprio valzer di attaccanti, la dirigenza rossonera starebbe vagliando due profili per il ruolo di vice Ibra e nel frattempo avrebbe individuato la terza punta, andiamo qui di seguito a fare chiarezza e vederne i dettagli.

Calciomercato Milan, prosegue il valzer degli attaccanti, Paolo Maldini starebbe lavorando senza sosta per rinforzare il reparto offensivo. Al momento possiamo sostenere senza timori di smentite che i rossoneri siano vicini ad Olivier Giroud, attaccante in forza al Chelsea, ma libero di accasarsi presso qualsiasi club estero a parametro zero. Il nodo è proprio questo, il Milan pretenderebbe il francese esclusivamente a costo zero ed al contempo però non sarebbe disposto ad offrire più di 4 milioni di euro a stagione, le richieste dell’entourage di Giroud fino a due gionri fa erano per un biennale a 5 milioni più bonus. Al momento la situazione è in via di definizione, ma non daremmo ancora per certa l’operazione.

Anche perchè, nel frattempo, si sarebbe evoluta ulteriormente la situazione legata a Mauro Icardi. Andiamo per ordine, la richiesta iniziale è pervenuta dalla moglie ed agente Wanda Nara che vorrebbe spostarsi a Milano per lavoro ed avrebbe chiesto colloquio con la dirigenza rossonera. Le cifre proposte inizialmente si aggiravano su un quinquiennale a 7 milioni a stagione, richiesta immediatamente respinta al mittente direttamente da Ivan Gazidis che peraltro aveva scartato a prescindere l’argentino per referenze negative in merito al carattere.

Da qui la situazione si è evoluta nel giro di poche ore, Ibrahimovic avrebbe chiamato Icardi per capire quali e quante motivazioni avesse il ragazzo nel tornare nella nostra Serie A, sponda rossonera, e, confortato positivamente dalla risposta, avrebbe comunicato alla dirigenza la situazione che – dal canto suo – avrebbe aperto ad un prestito con diritto di riscatto a 6 milioni di euro, soluzione accettata da Wanda Nara e dal marito. Se Giroud non dovesse arrivare, o ci fossero ulteriori problemi, la strada Icardi potrebbe venire battuta in tempi brevi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milano-Londra, asse rovente: tre le trattative con il Chelsea

La terza punta

E qui arriviamo alla notizia clamorosa, la terza punta individuata dalla dirigenza sarebbe proprio l’ex di lusso Patrick Cutrone, attaccante del Valencia ora in prestito al Wolverhampton. Maldini starebbe cercando un giocatore con la giusta fame e ben conosciamo l’attaccamento per la maglia che può mettere in campo il classe 1998 nato a Como.

Al contempo, pr il ruolo di terza punta, viene espressamente cercato un profilo giovane che non crei problemi in caso di panchina o di scarso utilizzo, l’ex rossonero sarebbe quindi in pole position per questa posizione.