La dirigenza rossonera è ad un passo dal rinnovo di Zlatan Ibrahimovic, nei prossimi giorni attesa la fumata bianca, ma non solo, si starebbe guardando verso un attaccante le cui qualità metterebbero d’accordo tutti.

Milan, non solo Andrea BelottiDusan Vlahovic nel mirino di Paolo Maldini, la dirigenza rossonera starebbe infatti guardandosi intorno più ad ampio raggio per trovare il vice Ibra ideale, una punta centrale possibilmente giovane, prolifica ed in grado di sostituirsi allo svedese anche solo per farlo rifiatare. Impossibile non avere preso atto degli errori di questa stagione, l’età anagrafica dello svedese non prevede certe leggerezze, serve un altro attaccante e si è visto benissimo come sia Rebic che Leao non siano adatti a quel ruolo.

In questi ultimi giorni, oltre ai soliti tormentoni legati ai rinnovi di Donnarumma Calhanoglu la cui definizione sembra ancora lontana, starebbe circolando un nome per l’attacco sicuramente non definibile nuovo, da almeno un anno il club di Via Aldo Rossi sarebbe sulle sue tracce, non senza alcuni problemi, primo fra tutti l’agente del ragazzo, una vecchia conoscenza di nome Mino Raiola.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan-Belotti, una questione di ambizione, non di soldi: le mosse di Cairo

Una giovane promessa

Definirlo promessa può sembrare riduttivo avendo egli segnato un numero di gol che già impressiona, ci stiamo riferendo a Donyell Malen, attaccante centrale del Psv Eindhoven. Il classe 1999 ha infatti segnato in questa stagione 25 reti in 41 partite, una maturità calcistica che sta venendo fuori giorno dopo giorno, una prima punta dotata di grande velocità ed in grado di svariare su tutto il fronte offensivo grazie anche ad un fisico prestante.

Il giocatore, come detto in precedenza, è gestito da Mino Raiola e questo potrebbe rappresentare un problema visti i rapporti in questo momento non proprio idilliaci tra l’italo olandese ed il club. Sicuramente in questi giorni il nome dell’olandese è stato discusso durante i numerosi contatti tra Raiola e Maldini, potrebbe anche essere usato come una sorta di pedina di scambio per raggiungere magari condizioni migliorative per i suoi assistiti, Donnarumma in primis, ma è prematuro parlarne adesso senza basi solide.

Il valore del ragazzo nato a Wieringen 22 anni fa è intorno ai 30 milioni di euro, una cifra sicuramente impegnativa, ma che può essere considerata adeguata viste le qualità realizzative del giocatore e le ancora enormi prospettive di crescita. Malen è sotto contratto con il Psv Eindhoven fino al 30 giugno 2024, dato per assodato che il club olandese non concederà sconti, prezioso potrebbe essere il lavoro dell’agente per intercedere in favore dei rossoneri e portare in Italia un talento di enorme prospettiva.