Il Milan ha fretta di sistemare la difesa ed avrebbe intenzione di delineare entro la ripresa degli allenamenti i nomi per le corsie esterne, andiamone a vedere le mosse.

Milan, Maldini lavora ai fianchi ed imbastisce due importanti trattative per rinforzare le corsie esterne, punto nevralgico del gioco di Stefano Pioli che da sempre vuole profili in grado di spingersi in avanti con costanza, sulla sinistra la professionalità è garantita da Theo Hernandez che necessita però di un sostituto, mentre sulla destra continua a non essere ancora decisa la permanenza di Davide Calabria nonostante stia filtrando ottimismo sull’intesa del rinnovo del contratto n scadenza al 30 giugno 2022.

Il terzino destro autore di un’ottima stagione vorrebbe un ingaggio intorno ai 3 milioni di euro, l’agente Alessandro Lucci sarebbe già stato a colloquio con la dirigenza rossonera due volte senza però arrivare alla fumata bianca, sul ragazzo ci sarebbe la Roma, ma la volontà dello stesso è quella di trovare un’intesa economica con il Milan che sarebbe però fermo sulla sua offerta intorno ai 2,5 milioni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan, l’attaccante lo suggerisce Shevchenko: trattativa avanzata!

Il rinnovo di Dalot

La dirigenza rossonera starebbe cercando di trattare con il Manchester United per arrivare ad una soluzione in merito a Diogo Dalot. Gli inglesi vorrebbero monetizzare cash con la cessione a titolo definitivo del portoghese, il Milan starebbe valutando tale ipotesi, ma preferirebbe una sorta di operazione alla Brahim Diaz, ossia trasformare il prestito secco in un prestito con diritto di riscatto intorno ai 20 milioni, cifra chiesta dal Manchester per la vendita.

Dalot vuole rimanere in rossonero convinto di potere fare bene e dimostrare tutto il suo valore in un campionato che lo ha tenuto a battesimo durante la scorsa stagione e non lo ha visto demeritare, nonostante alcuni alti e bassi di troppo, Maldini starebbe lavorando in tal senso.

Il vice Theo Hernandez

Salgono esponenzialmente le quotazioni di Junior Firpo per un importante rinforzo sulla corsia di sinistra. Il Milan non vuole di certo iniziare la prossima stagione con un solo terzino sinistro naturale e vuole offrire la possibilità a Theo Hernandez di prendere fiato senza essere costretti a ricorrere a magheggi tecnici come successo durante la passata annata.

Nonostante l’idea rossonera sarebbe quella di provare a prendere il classe 1996 in prestito, resteranno da capire le intenzioni del Barcellona che preferirebbe liberarmene a titolo definitivo per una cifra intorno ai 13 milioni di euro, ipotesi tenuta in piedi dal club meneghino che non vorrebbe lasciarsi ancora sfuggire questo interessante profilo.