Il Milan è alla ricerca di un trequartista di qualità da inserire in organico dopo la clamorosa notizia del trasferimento di Hakan Calhanoglu. Parte oggi la caccia all’uomo, numerosi i contatti tra cui uno con l’ex tecnico rossonero per un importante profilo internazionale.

Milan, la notizia del trasferimento di Hakan Calhanoglu dall’altra sponda del Naviglio ha lasciato tutti a bocca aperta, il turco in evidente rotta di collisione con i rossoneri, ha accettato l’offerta dell’Inter consistente in un ingaggio da 5 milioni di euro, cifra da sempre negatagli dal club di Via Aldo Rossi. Nonostante la dichiarata volontà di rimanere in rossonero, ha prevalso la ragione economica ed il giocatore raggiungerà a fine mese la corte del tecnico Inzaghi a parametro zero.

Il Milan, incassato il colpo, sta continuando i contatti, avvenuti già durante le scorse giornate, per portare a Milano un trequartista di qualità ed esperienza internazionale, non saranno nè Pessina su cui non ci sono trattative e nè Zaccagni i candidati per quel ruolo, Maldini cerca un upgrade rispetto al turco, l’assist potrebbe arrivare proprio dall’amico Carlo Ancelotti neo tecnico del Real Madrid.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan, l’attaccante lo suggerisce Shevchenko: trattativa avanzata! 

Un top in cerca di rilancio

Sarebbe proprio Francisco Roman Alarcon Suarez, noto come Isco, il nome caldissimo per la trequarti rossonera. Lo spagnolo classe 1992 potrebbe non rientrare nei piani di Ancelotti il quale intende puntare su Hazard e di fatto avrebbe proposto il trequartista in scadenza di contratto al 30 giugno 2022. 

Isco chiede di giocare con continuità per rilanciarsi in grande stile dopo alcuni problemi fisici occorsi durante la scorsa stagione e vedrebbe quella rossonera come una realtà perfetta per perseguire il suo sogno ed avere al contempo anche la prestigiosa vetrina della Champions League.

Al momento si starebbe ragionando su un prestito secco di un anno senza inserimenti di diritti od obblighi di riscatto, il ingaggio per una stagione intorno ai 4,5 milioni di euro più bonus.