Continua il matrimonio tra Inzaghi e la Lazio , allora il tecnico piacentino si prepara al restyling che vede coinvolta la Lazio per la prossima stagione stilando una lista di nomi che gli piacerebbe allenare.

Si è parlato molto dei giocatori che a fine stagione saluteranno la Lazio, come Hoedt, Musacchio, Lulic e probabilmente Pereira, dunque i biancocelesti dovranno sostituire i partenti e nella mente di Simone Inzaghi ci sono colpi in stile Acerbi e Lazzari, cioè giocatori che conoscono bene il campionato di Serie A.

Infatti negli ultimi anni sono pochi i calciatori arrivati da campionati esteri che hanno rispecchiato le aspettative, per via di un modo di giocare diverso o di errori di valutazione della dirigenza, quindi seguire le direttive dell’allenatore sarebbe la scelta più corretta, dato che ha messo gli occhi su calciatori perfetti per il suo gioco. Tra i preferiti di Inzaghi ci sono Maksimovic del Napoli, Svanberg del Bologna e Izzo del Torino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>> Calciomercato Lazio, futuro Lulic: tra rinnovo e possibile sostituto

Calciomercato Lazio, Svanberg, Izzo e Maksimovic: i dettagli

Calciomercato Lazio Svanberg

La vera rivoluzione avverrà in difesa perché i sicuri della permanenza sono Acerbi, Radu e Luiz Felipe che però non dà garanzie a livello fisico. Allora Maksimovic rappresenterebbe una vera e propria occasione, infatti il serbo è nato calcisticamente nella difesa a 3 del Torino e a giugno sarà libero di firmare con chi vuole perché il suo contratto con il Napoli è in scadenza.

Per quanto riguarda Armando Izzo la strada è più tortuosa, non solo per la valutazione intorno ai 20 milioni di euro che ne fanno i Granata, ma soprattutto per i rapporti tra Cairo e Lotito, che mai come quest’anno sono stati così burrascosi. L’ex Avellino piace molto ad Inzaghi e viene accostato ripetutamente alla Lazio, ma probabilmente Lotito virerà su nomi diversi senza accontentare il mister  in questo caso.

Infine ci spostiamo a centrocampo, il reparto migliore della squadra biancoceleste che però ha bisogno di cambi all’altezza ed allora Mattias Svanberg verrebbe acquistato dalla Lazio per far rifiatare Milinkovic-Savic. Il centrocampista svedese somiglia per caratteristiche fisice al “sergente”, inoltre è un classe 1999 dunque potrebbe crescere molto alle spalle dell’ex Genk. Il Bologna di Saputo valuta Svanberg tra i 20 e i 25 milioni di euro, dunque non una cifra banale e probabilmente potrebbe essere lui la telenovela estiva di Lotito e Tare.