Allegri

Sfuma definitivamente un obiettivo per l’attacco della Juventus, che ha deciso di tagliarsi lo stipendio pur di rimanere in Spagna. 

Il profilo seguito dalla vecchia signora per il reparto offensivo è, o era, quello di Ousmane Dembele. L’esterno d’attacco francese milita nelle file del Barcellona, e avrebbe accettato la proposta di rinnovo proprio dei blaugrana, che però avrebbero tagliato nettamente lo stipendio finora percepito dall’ex Borussia Dortmund.

Così, il contratto che prima prevedeva la sua naturale scadenza nel 2022, adesso verrà prolungato fino al 2024, lasciando così a bocca asciutta sia la Juve, che le altre pretendenti che tanto a lungo avevano monitorato la situazione legata all’attaccante della nazionale di Deschamps.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Juventus, c’è la fila per un centrocampista

Calciomercato Juve, sfuma un obiettivo per l’attacco: le ultime

Con il francese ormai sfumato, la Juventus è costretta a guardarsi attorno, cercando l’occasione giusta. Il tutto però è fortemente legato al destino di Cristiano Ronaldo, che ancora non è certo della sua permanenza a Torino.

Se il fenomeno di Madeira dovesse lasciare la vecchia signora, si aprirebbero scenari piuttosto importanti, con Icardi primo obiettivo nella folta lista stilata dalla dirigenza bianconera. Tutte però supposizioni, idea e suggestioni, che difficilmente vedranno la luce del sole se Ronaldo dovesse rimanere.

Allegri non ha espresso preferenze in questo senso, lasciando tutto nelle mani della società torinese, che al momento però ha priorità nettamente diverse, ovvero, quelle legate al mercato in uscita. Con Romero, centrale difensivo dell’Atalanta, ormai vicino al Totthenam, Demiral potrebbe accasarsi proprio a Bergamo, agli ordini di Gasperini, con la formula del prestito, con un riscatto di circa 30 milioni di euro.