Il Cagliari sta già progettando la prossima stagione. La dirigenza sta gia lavorando, soprattutto in quei ruoli che saranno scoperti. Alcuni calciatori infatti sono in prestito, ed a fine stagione dovranno rientrare alla base. Tra questi ad esempio Luca Pellegrini, che rientrerà a Torino sponda Juventus. Il ragazzo ha comunque contribuito al buon andamento della squadra rossoblu. La dirigenza rossoblu dovrà quindi intervenire, per cercare almeno un interprete del ruolo che ricopra la fascia mancina del campo.

Cagliari, tre i nomi sul taccuino di Carli

Il direttore sportivo Marcello Carli ha diversi nomi sul taccuino. Tre però pare siano quelli cerchiati in rosso. Il primo della lista è un terzino italiano, che attualmente milita in serie B nell’Ascoli, ma è di proprietà della Fiorentina. Si tratta di Luca Ranieri, 20enne di belle speranze che gioca anche nella nazionale under 21. Il ragazzo ha un contratto in scadenza nel giugno 2020, quando potrebbe addirittura liberarsi a parametro zero. Quale migliore occasione?. Si è parlato anche di Paulo Octavio, 26enne brasiliano del Wolfsburg. Qui comunque nonostante le chiacchiere di mercato, aleggiano numerosi dubbi causati dal poco impiego in Bundesliga e la sua adattabilità al campionato italiano.

Gli altri due nomi cerchiati in rosso

Il secondo è neanche a dirlo uruguaiano. Si tratta di Matias Vina, terzino sinistro del Palmeiras e della Celeste. Il 22enne ha un valore di mercato abbordabile, circa due milioni di euro. Un ottimo elemento che a Cagliari troverebbe Nandez e Gaston Pereiro, entrambi compagni in Nazionale. Il giovane ha un contratto in scadenza nel 2024, ed ha come procuratore Cusumano, di chiare origini siciliane. L’ultimo nome invece pare dia quello di Arkadiusz Reca, polacco in forza alla Spal ma di proprietà dell’Atalanta. Anche lui a fine giugno si libererà a parametro zero, e quindi il 24enne sarebbe un buon colpo. Staremo a vedere ma per ora, i nomi che gravitano in orbita Cagliari pare siano questi.