I nostri Social

Calciomercato

Atalanta, i possibili sostituti di Gasperini

Pubblicato

il

Gasperini

Mentre cresce l’attesa per la finale contro il Bayer Leverkusen, l’Atalanta ha già iniziato a programmare il futuro se Gasperini decidesse di lasciare.  

Dopo una campionato ricco di soddisfazioni, culminato con il quinto posto e la qualificazione in Champions League, stasera l’Atalanta ha la possibilità di scrivere la storia diventando il primo club italiano a vincere l’Europa League.

Non sarà cosa facile, visto che di fronte la Dea troverà una vera e propria corazzata. Il Bayer Leverkusen guidato da Xabi Alonso, infatti, hanno da poco stabilito il record per la striscia di imbattibilità più lunga degli anni 2000.

51 partite consecutive senza sconfitte, 143 reti segnate e un numero incredibile di rimonte completate negli ultimi scampoli di partita. Basta pensare alla semifinale di ritorno contro la Roma.

Ma queste statistiche non spaventano l’Atalanta.

I giocatori atalantini hanno voglia di rivalsa dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia contro la Juventus.

Stasera l’obiettivo è uno solo: dare tutto in campo per conquistare il trofeo e regalare una gioia smisurata a tutti i tifosi bergamaschi.

Atalanta - Bayer Leverkusen

Il futuro di Gasperini

La partita di stasera potrebbe scrivere la storia anche per un altro motivo: potrebbe essere l’ultima di Gasperini sulla panchina dell’Atalanta.

Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, l’allenatore sarebbe molto tentato dalla possibilità di guidare il Napoli e competere per il titolo nei prossimi anni. Il neo ds azzurro Giovanni Manna nutre una grande stima nei suoi riguardi e lo ritiene l’allenatore perfetto per il nuovo ciclo.

Dal canto suo, l’allenatore piemontese non ha ancora sciolto le riserve sul futuro, e le sue parole nelle ultime interviste hanno allarmato i tifosi della Dea.

Si dice che il momento migliore per lasciare sia quando si vince…” ha dichiarato durante la conferenza stampa alla vigilia della finale.

Torino, Juric

Atalanta, Juric o Palladino per il futuro

Il presidente Percassi sarebbe disposto a dimostrare grande riconoscenza al suo allenatore, permettendogli di partire.

Di conseguenza, in attesa che Gasp dia la risposta definitiva, la società bergamasca ha già sondato diversi allenatori. 

Volendo preservare la filosofia del suo attuale allenatore, i due nomi balzati in pole per sostituirlo sono quelli di Ivan Juric e Raffaele Palladino.

Il croato sarebbe il sostituto naturale di Gasperini poiché è stato allenato da quest’ultimo al Crotone e al Genoa ed è stato suo collaboratore sia all’Inter che al Palermo.

In più il curriculum di Juric in Serie A parla da solo, soprattutto grazie alle ottime esperienze alla guida di Verona e Torino.

Palladino, invece, è stato una delle rivelazioni degli ultimi due campionati di A.

L’anno scorso ha risollevato le sorti di un Monza che sembrava destinato alla retrocessione e quest’anno ha portato i brianzoli a ridosso della decima posizione in classifica.

Entrambi gli allenatori lasceranno le proprie squadre a fine campionato, quindi sarebbero occasioni d’oro per i bergamaschi.

Oggi, però, occhi solo sulla finale.

Nei prossimi giorni sapremo chi guiderà l’Atalanta la prossima stagione.

 

 

Calciomercato

Attento Lecce, diversi club corteggiano il difensore

Pubblicato

il

Lecce

Dall’arrivo di Gotti, la difesa del Lecce è stata una delle più solide del campionato. E adesso uno dei protagonisti è finito nel mirino di diversi club.

Nella stagione appena conclusa, il Lecce ha raggiunto la seconda salvezza consecutiva. Dopo un ottimo girone d’andata, la squadra di D’Aversa aveva perso moltissimi punti nel girone di ritorno: precipitando pericolosamente vicino alla zona retrocessione.

L’arrivo di Gotti ha segnato una svolta decisiva: la squadra salentina ha ritrovato solidità e compattezza, esprimendo un gioco bello e concreto che le ha permesso di assicurarsi la salvezza con due turni d’anticipo.

Grazie alla ritrovata stabilità difensiva, diversi giocatori giallorossi hanno attirato le attenzioni di vari club. Tra questi, spicca il nome di Marin Pongracic. Il difensore croato è stato fondamentale nella retroguardia salentina, dimostrando non solo una grande abilità difensiva ma anche una notevole leadership in campo.

Lecce

Lecce, tre club italiani su Pongracic

Le sue prestazioni non sono passate inosservate e club come Bologna, Fiorentina e Napoli hanno già effettuato dei sondaggi per il giocatore. Pongracic è un difensore centrale dotato di fisicità, velocità e un’ottima capacità di leggere il gioco. La sua abilità nel contrasto e nel gioco aereo lo rendono un difensore completo, capace di adattarsi a diversi stili di gioco.

La valutazione di Pongracic si aggira intorno ai 15 milioni di euro, una cifra che riflette il suo valore sul campo e il suo potenziale di crescita. Nonostante il Lecce non voglia privarsi di uno dei suoi pilastri difensivi, la società non ostacolerebbe la volontà del giocatore di fare un salto di qualità. La dirigenza salentina comprende l’importanza di permettere ai propri talenti di crescere e affermarsi in palcoscenici più prestigiosi.

Nelle prossime settimane si attendono ulteriori sviluppi sul futuro di Pongracic. Seppur con un po’ di rammarico, il Lecce potrebbe vedere partire uno dei suoi punti fermi: ricavandone però una cospicua somma da reinvestire sul mercato.

Continua a leggere

Calciomercato

Napoli, De Zerbi vuole un giocatore azzurro al Marsiglia

Pubblicato

il

Brighton, De Zerbi

La rifondazione del Napoli passa soprattutto dalle cessioni. Diversi giocatori sono in lista di sbarco e un esterno interessa moltissimo a De Zerbi.

Dopo gli arrivi di Manna e Conte, ora è pronto anche il primo acquisto per il Napoli. Infatti manca solo l’ufficialità per l’arrivo dello spagnolo Rafa Marin dal Real Madrid. Ovviamente la rivoluzione azzurra non si fermerà qui, con altri acquisti previsti in tutti i reparti. Molte trattative, però, dipenderanno anche dal budget ottenuto dalle uscite.

Tra i giocatori che quasi sicuramente lasceranno il club c’è anche Jesper Lindstrøm. Il danese, arrivato al Napoli con grandi aspettative, non è riuscito a trovare spazio sotto la guida dei tre allenatori che si sono succeduti quest’anno. L’esterno non ha convinto la società, che ora è pronta a venderlo per fare cassa.

Per i dirigenti azzurri il talento di Lindstrøm è innegabile, ma le prestazioni altalenanti e la mancanza di continuità hanno spinto il club a considerare seriamente una sua cessione.

lindstrøm Napoli

Napoli, diversi club su Lindstrøm

In Italia la Fiorentina ha mostrato interesse per Lindstrøm, ma è in Francia che l’esterno ha attirato maggiori attenzioni: con Lione e Marsiglia che hanno già chiesto informazioni. In particolare, il prossimo allenatore del Marsiglia, Roberto De Zerbi, nutre una grande stima per il giocatore azzurro. Il tecnico italiano lo considera il trequartista ideale e aveva già tentato di acquistarlo quando era alla guida dello Shaktar Donetsk.

La trattativa per la cessione di Lindstrøm non sarà facile. Il Napoli chiede almeno 20-25 milioni di euro per un trasferimento a titolo definitivo, oppure un prestito oneroso con obbligo di riscatto alle stesse cifre.

Queste richieste sono giustificate dal club partenopeo per recuperare l’investimento fatto solo un anno fa. Dal canto suo Lindstrøm vorrebbe rimanere a Napoli per dimostrare il proprio valore, ma la prospettiva di vivere un’altra stagione da comprimario potrebbe convincerlo a cambiare aria.

Per lui un trasferimento rappresenterebbe anche una chance per tornare in nazionale. Dopo la mancata convocazione all’Europeo, il danese è determinato a riconquistare il suo posto nella Danimarca e giocare con continuità da un’altra parte potrebbe facilitare questo obiettivo.

La rivoluzione partenopea è in pieno svolgimento e Lindstrøm, quasi sicuramente, non farà parte del nuovo corso azzurro.

Continua a leggere

Calciomercato

Palermo, nel mirino un difensore del Sassuolo

Pubblicato

il

serie b

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, il Palermo avrebbe messo nel mirino un difensore del Sassuolo per rinforzare la difesa.

Palermo, chi è il calciatore

Sassuolo, Ferrari, Palermo

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, il Palermo avrebbe messo nel mirino un difensore del Sassuolo per rinforzare il reparto arretrato.

Si tratta del difensore classe 1992 Gian Marco Ferrari, che in questa stagione ha collezionato con il club neroverde 31 presenze e messo a referto un goal.

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, appare ormai certo che Ferrari lascerà il Sassuolo e su di lui ci sarebbero diversi club. Tra cui le neopromosse Parma, Como e Venezia, oltre al Cagliari in Serie A e la Cremonese in Serie B.

Tuttavia, secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, il club in vantaggio per l’acquisto del classe 1992  è proprio il Palermo, che ha messo sul piatto per il calciatore un biennale con opzione per il terzo anno. Offerta che potrebbe convincere il calciatore, legato al Sassuolo fino al 2026, a prediligere la Sicilia.

La situazione resta da  monitorare, ma se il passaggio di Ferrari nella capitale siciliana  si dovesse concretizzare ad allenarlo sarebbe di nuovo Alessio Dionisi: che ha già allenato il calciatore al Sassuolo.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Lecce Lecce
Calciomercato3 ore fa

Attento Lecce, diversi club corteggiano il difensore

Visualizzazioni: 128 Dall’arrivo di Gotti, la difesa del Lecce è stata una delle più solide del campionato. E adesso uno...

Brighton, De Zerbi Brighton, De Zerbi
Calciomercato4 ore fa

Napoli, De Zerbi vuole un giocatore azzurro al Marsiglia

Visualizzazioni: 137 La rifondazione del Napoli passa soprattutto dalle cessioni. Diversi giocatori sono in lista di sbarco e un esterno...

serie b serie b
Calciomercato4 ore fa

Palermo, nel mirino un difensore del Sassuolo

Visualizzazioni: 96 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, il Palermo avrebbe messo nel mirino un difensore del Sassuolo per rinforzare...

Conte Conte
Serie A4 ore fa

Napoli, Conte è una furia: non accetterà altre provocazioni

Visualizzazioni: 162 Antonio Conte è arrivato al Napoli da poco meno di un mese, ma ha già capito che c’è...

Lecce Lecce
Serie A5 ore fa

Lecce, svelato il programma del ritiro estivo

Visualizzazioni: 115 Il Lecce, tramite un comunicato ufficiale, ha fatto sapere quale sarà il ritiro estivo del club salentino in...

monza monza
Calciomercato5 ore fa

Monza, un centrocampista potrebbe dire addio al club brianzolo

Visualizzazioni: 140 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, un centrocampista del Monza sarebbe sempre più vicino ad abbandonare il club...

Europei 2024 Europei 2024
Europei5 ore fa

Serbia, Jovic: “Segnare alla fine è stato fantastico. Felice per il primo punto”

Visualizzazioni: 120 Il calciatore della Serbia e del Milan Luka Jovic ha parlato ai microfoni della UEFA, dopo il pareggio...

Europei5 ore fa

Spagna-Italia, gli undici di Spalletti

Visualizzazioni: 142 Sono state ufficializzate le formazioni del match Spagna-Italia, in cui si deciderà probabilmente il primato del girone. Scopri...

lazio lazio
Calciomercato6 ore fa

Lazio, offerta per un calciatore della Premier League

Visualizzazioni: 169 Nelle ultime settimane la Lazio si sta muovendo sul mercato in entrata, ma anche in uscita. Il duo...

Udinese Udinese
Serie B6 ore fa

Ufficiale: Andrea Sottil sbarca sulla panchina della Salernitana

Visualizzazioni: 126 Salernitana, il club ha annunciato l’ingaggio di Andrea Sottil quale nuovo allenatore della prima squadra. E’ arrivato anche...

Le Squadre

le più cliccate