Inevitabile l’esonero di Maresca dopo il cammino stentato in casa Parma. A Iachini il compito di portare la squadra almeno in zona playoff.

Così come previsto nel nostro articolo di domenica (Serie B: 13ª giornata ai raggi X), la dirigenza del Parma decide di esonerare Enzo Maresca come trainer dei crociati dopo il passo falso casalingo contro il Cosenza di domenica.

L’allenatore campano, alla sua prima esperienza come tecnico di una squadra professionistica (ricordiamo la sua esperienza da vice ad Ascoli e West Ham, collaboratore tecnico al Siviglia e allenatore dell’U23 del Manchester City), deve lasciare la panchina ducale dopo appena 6 mesi, dove in 13 giornate ha raccolto 17 punti, frutto delle 4 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte, con 17 reti segnate e 18 subite, stazionando nella parte bassa della classifica, al 14° posto.

Parma

“Il Parma Calcio comunica di aver sollevato Enzo Maresca dall’incarico di allenatore della Prima Squadra.

Il Presidente Kyle Krause e la dirigenza crociata desiderano esprimere la massima gratitudine a Enzo e al suo staff per l’impegno e la professionalità dimostrati fin dal giorno del loro arrivo. A Maresca e al suo staff i migliori auguri per il prosieguo della carriera”.

Questa la nota della società emiliana nei confronti dell’ormai ex mister Enzo Maresca.

La dirigenza, ovviamente, non ha aspettato molto per l’annuncio del nuovo mister ducale, ovvero Beppe Iachini. L’esperto tecnico marchigiano, senza squadra dopo la fine della scorsa stagione quando ha portato alla salvezza con due giornate di anticipo la Fiorentina, ha trovato l’accordo con i ducali per due stagioni, fino al 2023.

Di seguito la nota del club:

“Il Parma Calcio 1913 comunica che Giuseppe Iachini è il nuovo allenatore crociato.

Iachini da calciatore ha giocato in Serie A, Serie B e Serie C1. Dopo aver lasciato il calcio, ha iniziato la sua carriera in panchina, ricoprendo il ruolo di allenatore a Cesena, Vicenza, Piacenza, Chievo, Brescia, Sampdoria, Siena, Palermo, Udinese, Sassuolo, Empoli e Fiorentina.

A Beppe, da parte del Presidente Kyle Krause e di tutto il Parma Calcio 1913, i migliori auguri per questa sua nuova esperienza”.