Poco per cui giocare nel monday night di fine stagione tra Verona e Bologna, entrambe saldamente a metà classifica a 180 minuti dal termine del campionato.

Finale di stagione in crollo vertiginoso per un Hellas Verona che sembra non saper più vincere, e che arriva al Bentegodi dopo la sconfitta esterna per 2-1 con il Crotone durante il turno infrasettimanale. Forma rivedibile anche per il Bologna, che non vince ormai da cinque partite e viene dalla sconfitta per 0-2 per mano del Genoa. Squadre che come detto hanno ormai ben poco da chiedere ad un finale di stagione utile più che altro alla transizione tra quest’insolita annata e una prossima che si preannuncia di ritorno almeno parziale alla normalità.

Qui Verona

Mentre il futuro di Juric rimane tutto da scrivere, lui continua ad affidarsi al 3-4-2-1. Come annunciato sarà Pandur a difendere i pali, mentre l’unico di sicuro del posto nella linea a tre è Dimarco. Ballottaggi aperti per le due maglie restanti tra Ceccherini e Dawidowicz e tra Gunter e Magnani. Sulle fasce Lazovic e Faraoni dovrebbero tornare insieme dal primo minuto, mentre Tameze sarà affiancato al centro del campo da uno tra Ilic e Veloso. Zaccagni agirà alle spalle di uno tra Lasagna e Kalinic, con quest’ultimo favorito, mentre Barak potrebbe arretrare sulla linea mediana qualora Salcedo dovesse essere preferito a Tameze.

Qui Bologna

Solito 4-2-3-1 per Mihajlovic, con Ravaglia favorito su Skorupski per difendere i pali. Tomiyasu e Dijks agiranno sulle fasce della linea a quattro, completata da Antov e Soumaoro, potenzialmente insidiati da un Danilo che scalpita. Mediana praticamente decisa con la coppia formata da Schouten e Soriano, mentre Vignato è l’unico sicuro di un posto sulla trequarti. A destra infatti è ballottaggio apertissimo tra Skov Olsen e Orsolini, mentre a sinistra partirà uno tra Barrow e Sansone. Palacio agirà infine come punta.

Probabili formazioni

VERONA (3-4-2-1-): Pandur; Ceccherini, Gunter, Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic. Allenatore, Juric

BOLOGNA (4-2-3-1): Ravaglia; Tomiyasu, Antov, Soumaoro, Dijks; Schouten, Soriano; Skov Olsen, Vignato, Barrow; Palacio. Allenatore, Mihajlovic

Precedenti

Sono 43 i precedenti in Serie A tra veneti ed emiliani, terminati in parità per ben 19 volte. 14 i trionfi del Bologna, 10 quelli del Verona. All’andata, lo scorso 16 gennaio, finì 1-0 per i rossoblu e a deciderla fu un rigore segnato da Orsolini al minuto 19.

Dove vederla

Verona-Bologna è un’esclusiva Sky, trasmessa sui canali 202 e 251 del satellite e 473 del digitale terrestre. Inoltre per chi volesse seguire la gara in streaming è possibile farlo con le app per abbonati Sky go e NOW.