Nell’anticipo di Sabato 10 Novembre delle ore 15, valevole per la 12° giornata di Serie A, il Torino di Mazzarri ospiterà il Parma di D’Aversa allo stadio Olimpico Grande Torino. I granata sono reduci dalla netta vittoria a Marassi contro la Sampdoria e attualmente occupano il settimo posto in classifica con 17 punti, mentre i ducali arrivano dal pareggio casalingo a reti bianche nello scontro salvezza con il Frosinone e ad oggi si trovano al dodicesimo posto in classifica con 14 punti. La direzione di gara è stata affidata all’arbitro Davide Massa della sezione di Imperia.

Torino in striscia positiva

Il Toro arriva a questa giornata dopo un filotto di 6 partite consecutive senza sconfitte (3 pareggi e 3 vittorie). Fuori lo squalificato Meitè, al suo posto rientra Soriano dall’inizio con il probabile arretramento di qualche metro di Baselli, al fianco del solito Rincon.

In difesa conferma per Djidji, che si è guadagnato il posto da titolare nelle ultime gare ed è pronto a tenerselo stretto anche contro il Parma. Davanti la coppia ormai collaudata BelottiIago Falque, con Zaza che cercherà di ritagliarsi un po’ di spazio nella ripresa.

Parma per ritrovare la vittoria

I ragazzi di D’Aversa arrivano a Torino per cercare di mettere in cascina altri punti salvezza (nonostante la buona classifica attuale) e soprattutto una vittoria che manca ormai da un mese, cioè dalla partita del Ferraris con il Genoa vinta per 3-1. Al centro del tridente d’attacco dovrebbe finalmente ritrovare una maglia da titolare Inglese, insieme a Gervinho e Di Gaudio, con quest’ultimo leggermente in vantaggio rispetto a Siligardi. In difesa indisponibile Dimarco, pronto allora l’inossidabile Gobbi.

I dubbi maggiori sono a centrocampo dove in assenza dello squalificato Stulac, giocherà Barillà insieme più probabilmente a Rigoni e Deiola. Tuttavia rimane viva la possibilità di una maglia da titolare anche per Scozzarella e Grassi ma, a detta dell’allenatore dei ducali, i dubbi verranno risolti solamente a poche ore dall’inizio della gara.

Le probabili formazioni

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djijdi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Aina; Soriano; Iago Falque, Belotti. All. Mazzarri

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Deiola, Rigoni L., Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio. All. D’Aversa

I precedenti

I precedenti tra Torino e Parma sono 28 in Serie A. Le statistiche sono a favore del Parma che ha ottenuto 13 vittorie, i pareggi sono stati 10, mentre il Torino è a quota 5 vittorie. In casa il Toro ha vinto solamente 3 tre delle 14 partite casalinghe di Serie A contro i parmensi che hanno sbancato 4 volte Torino e guadagnato 4 pareggi fuori casa.

Il Torino ha vinto gli ultimi due precedenti contro il Parma in Serie A senza subire gol: tuttavia i granata non hanno mai inanellato tre successi di fila contro i ducali nella massima serie.

Precedenti in Serie A
Giocate: 28
Vittorie Torino: 5
Pareggi: 10
Vittorie Parma: 13
Gol Torino: 25
Gol Parma: 44

Precedenti Torino-Parma
Giocate: 14
Vittorie Torino: 3
Pareggi: 7
Vittorie Parma: 4
Gol Torino: 17
Gol Parma: 21

Dove vederla

Il match verrà trasmesso Sabato 10 Novembre alle ore 15 su Sky Sport Serie A (202 sul satellite, 373 sul digitale), su Sky Sport HD (251 sul satellite, 384 sul digitale) e in streaming su Sky Go.