La trentaduesima giornata si apre con la partita che potrebbe chiudere definitivamente, anche matematicamente, questo campionato 2018-2019. SPAL-Juventus si affronteranno domani al Paolo Mazza alle ore 15 e basterà un solo punto ai bianconeri per tagliare il prestigioso traguardo degli 8 scudetti consecutivi. Vedremo se la necessità di punti della SPAL in ottica salvezza e qualche pensiero neanche troppo nascosto in vista del ritorno di Champions di martedì contro l’Ajax giocheranno un brutto scherzo ai ragazzi di Allegri.

Qui SPAL

Nell’abituale modulo 3-5-2 di mister Semplici torna Lazzari dalla squalifica, elemento essenziale nella spinta lungo la fascia destra. Qualche dubbio dagli allenamenti della settimana sulla disponibilità di Valoti e Kurtic a metà campo, al loro posto potrebbero subentrare Murgia e Schiattarella al fianco di Missiroli. Cionek potrebbe superare Bonifazi o Felipe nella maglia da titolare nei tre di difesa accanto a Vicari. Fares correrà lungo la fascia sinistra, mentre Petagna e Antenucci saranno i due attaccanti estensi.

Qui Juventus

Formazione a dir poco sperimentale quella che ha in mente Allegri per Ferrara: causa infortunio non saranno della partita Barzagli, Caceres, Douglas Costa, Emre Can, Chiellini e Matuidi. In vista della partita di Champions possibile turno di riposo per Szczesny, Bonucci, Alex Sandro, Pjanic, Bernardeschi, Ronaldo e Mandzukic. In difesa dentro De Sciglio e Cancelo sulle fasce, con la coppia centrale formata da Rugani ed il giovane Coccolo dell’Under 23 di Zironelli . A centrocampo maglia da titolare per Khedira, con Cuadrado e Spinazzola larghi sugli esterni. Dybala e Kean l’inedita coppia offensiva.

Probabili formazioni

SPAL (3-5-2): Viviano; Bonifazi, Vicari, Felipe; Lazzari, Murgia, Missiroli, Schiattarella, Fares; Antenucci, Petagna. Allenatore, Semplici.

Juventus (4-4-2): Perin; Cancelo, Rugani, Coccolo, De Sciglio; Cuadrado, Khedira, Bentancur, Spinazzola; Kean, Dybala. Allenatore, Allegri.

I precedenti

A Ferrara i precedenti tra le due squadre sono stati 17. Nove le vittorie bianconere, sette i pareggi e un’unica affermazione degli spallini: un 3-1 risalente al 10 febbraio 1957. L’anno scorso al ritorno in Serie A, la SPAL è riuscita a bloccare sullo 0-0 i campioni d’Italia nel proprio stadio amico.

Dove vederla

La partita SPAL-Juventus sarà trasmessa in esclusiva in diretta da Sky, sui canali 202 e 251 del satellite e 373 del digitale terrestre. Per gli abbonati è possibile seguire la gara in streaming attraverso Sky Go e Now Tv con il proprio pc, tablet o smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *