La partita dell’ora di pranzo di Ferrara al Paolo Mazza tra SPAL e Chievo finisce in parità a reti inviolate. Un pari che non accontenta nessuno: la squadra di Semplici ormai incapace di vincere, sta lasciando troppi punti preziosi interni contro le dirette rivali. Il Chievo per accorciare la classifica ha bisogno di fare i tre punti, i pareggi permettono piccoli passettini, ma l’obiettivo salvezza si allontana.

La partita

La gara pur se terminata senza reti è stata viva e ricca di emozioni. Un buon primo tempo giocato dal Chievo che ha creato le migliori occasioni, anche se a metà primo tempo è Lazzari ad avere un’ottima opportunità. Nella ripresa, dopo un primo tentativo di Giaccherini, è la SPAL a prendere via via il possesso del gioco: le occasioni migliori sono per Kurtic e Paloschi, subentrato ad Antenucci. Il tiro da tre punti però è per Floccari che al 94′ colpisce la traversa con un gran tiro da fuori area.

Le pagelle

Gomis voto 6. Grande parata nel primo tempo su Pellissier, poi non deve fare cose straordinarie.

Bonifazi voto 6. Nel primo tempo soffre contro le imbucate clivensi,meglio nella ripresa.

Vicari voto 6. Nel primo tempo non ha vita semplice, ma contribuisce a blindare la porta di Gomis con una prestazione di grande solidità.

Felipe voto 6. Pomeriggio tutto sommato tranquillo per il brasiliano.

Lazzari voto 7. Altre grande prestazione del ragazzo venuto dalle serie minori: ubriacante in fase offensiva e determinante in quella difensiva con ottimi ripieghi. Avesse trovato il gol al 20’…

Missiroli voto 6. Aiuta tanto in copertura, come di consueto, e prova anche a chiudere l’azione inserendosi con continuità nell’area avversaria.

Schiattarella voto 6,5. Detta i tempi di gioco e dà equilibrio alla SPAL, interpretando nel migliore dei modi il ruolo di play-maker basso. (Dall’86’ Valoti s.v.).

Kurtic voto 6,5. Spina nel fianco per la mediana clievense, attacca e raccoglie ammonizioni avversarie.

Fares voto 6. In fase difensiva è perfetto e offre il giusto supporto a Felipe. In fase offensiva è un ottimo alter ego per Lazzari anche se meno pericoloso.

Petagna voto 5,5. Il solito grande dinamismo in attacco,ma non riesce a produrre dialoghi efficaci coi compagni. (Dal 61′ Floccari voto 6. Gran tiro da fuori che poteva portare i tre punti

Antenucci voto 5,5. Prestazione sotto la sufficienza per l’esperto centravanti. (Dal 76′ Paloschi voto 6. Entra bene nel finale e sfiora il vantaggio con un movimento dei suoi in area di rigore. Bani però è bravissimo a dirgli di no).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *