Serie A. La Juventus è pronta a scendere in campo contro l’Inter in vista del prossimo match di campionato, in programma domenica 17 gennaio 2021 alle ore 20.45. Ecco quanto dichiarato alla vigilia del match dall’allenatore bianconero Andrea Pirlo e le formazioni ufficiali.

Serie A: le parole di Pirlo

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match, l’allenatore Andrea Pirlo ha dichiarato: “A Conte sono grato, mi ha insegnato tanto, lo ringrazio anche perché per primo mi ha fatto pensare di voler fare l’allenatore. Domani però saremo avversari e noi vogliamo i tre punti. Abbiamo due caratteri diversi e forse è per questo che andiamo d’accordo, ci siamo sentiti all’inizio del campionato poi non abbiamo avuto tempo di telefonate o incontri. C’è grande stima e affetto tra di noi, è un allenatore che mi ha dato tanto e che ha fatto la storia della Juventus”. In merito alle parole di Antonio Conte secondo il quale l’Inter non ha ancora colmato il gap con i bianconeri, Pirlo ha replicato: “Io lo conosco, a lui piace togliere pressione sui suoi per metterla addosso a noi, ma non ci sono problemi, noi vinciamo da nove anni ed è normale che ci sia pressione, però loro stati costruiti per vincere lo scudetto“.

Inter e Juve sono “due club con filosofie diverse: loro si sono rinforzati con giocatori importanti, noi abbiamo puntato sui giovani. È una partita che può dare una spinta importante, al di là dei tre punti c’è una storia dietro a queste due squadre. Mi aspetto un’Inter aggressiva all’inizio che vorrà dare ritmo alla gara: ci siamo preparati anche per questo, vogliamo dare la nostra impronta. Sarà una partita tattica ma dobbiamo essere liberi di testa. Non si parte mai per un pari, è una sfida importante ma non fondamentale, conosciamo la forza dell’Inter ma non dovremo aver paura: vogliamo portare a casa i tre punti”.

Le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Conte

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Frabotta; Chiesa, Rabiot, Bentancur, Ramsey; Morata, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Pirlo