La FIGC in videoconferenza incontrerà il Governo, nella giornata di domani, per presentare alcune proposte necessarie alla salvaguardia del calcio italiano.

Tra i tanti temi caldi posti dalla Federazione ci sarà anche quello legato alla cassa integrazione da istituire per i calciatori di Serie A, Serie B e Serie C che percepiscono meno di 50mila euro all’anno.