La Juventus è pronta a scendere in campo contro il Sassuolo in vista del prossimo match di campionato in programma mercoledì 12 maggio alle ore 20.45. Ecco quanto dichiarato alla vigilia dall’allenatore bianconero Pirlo.

Le parole di Pirlo

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match, Pirlo ha dichiarato: “La Juve deve fare una grande partita, ma la cosa più importante è che non voglio vedere rassegnazione nei ragazzi. Sono nel calcio da tanti anni e ne ho viste di tutti i colori, mancano tre partite e siamo a un punto dalla Champions. Ci deve essere grande positività, sapendo che abbiamo ancora la possibilità di andare in Champions League. C’è grande delusione perchè abbiamo perso 3-0 contro il Milan, in uno scontro diretto importante. Ma abbiamo ancora tre partite a disposizione e dipenderà sempre da noi, sperando che gli altri possano avere passi falsi. Il nostro obiettivo non cambia e il calcio può regalarti grandi soddisfazioni anche all’ultimo minuto dell’ultima giornata. Abbiamo il dovere di crederci. C’è ancora tanta carica in me. Siamo arrabbiati, incazzati, non voglio vedere in tutto l’ambiente rassegnazione. Più grinta da parte della squadra? Non basta solo quella per vincere le partite. Ho sempre chiesto un atteggiamento diverso, di avere la bava alla bocca e il sangue negli occhi. Bisogna avere un fuoco che ti brucia dentro nello stomaco per raggiungere i risultati. In alcune circostanze l’abbiamo avuto, in altre no. Parlare solo di grinta mi sembra ridicolo, si diceva 50 anni fa ma nel calcio di oggi non basta”.