calciomercato fiorentina

Italiano, molto deluso a fine gara, ha rilasciato alcune dichiarazioni a DAZN.

Uno shock la sconfitta viola a Empoli: una partita condotta per oltre ottanta minuti, la viola la getta alle ortiche con 120 secondi di pazzia che permette prima a Bandinelli all’86’ e poi a Pinamonti all’88 di ribaltare il vantaggio iniziale di Dusan Vlahovic al 57′.

Una Fiorentina che ha tenuto il pallino del gioco davanti ad un Empoli molto organizzato e mai domo: soprattutto nel primo tempo i ragazzi di Italiano hanno avuto le occasioni più nitide ma non sono riusciti a sbloccare il risultato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Fiorentina, spunta Deulofeu se non va in porto Berardi

Italiano, le parole a DAZN

Nel dopo gara il mister viola è stato intervistato a DAZN, chiara la sua delusione: “È normale che siamo dispiaciuti e arrabbiati: nel primo tempo potevamo andare in vantaggio più di una volta, a cinque o sei minuti dalla fine non possiamo perderla la partita. L’Empoli non aveva creato nulla nella ripresa, non possiamo commettere quei due errori che ci costano la partita. Due errori, due gol: andiamo a casa senza punti, potevamo trovare continuità di risultati, peccato.

La responsabilità è nostra: sull’uno a zero a cinque minuti dalla fine la partita era in pugno, e la Fiorentina non può perdere questa partita. In questi casi dobbiamo essere più maturi, invece non riusciamo ad addormentare le partite. Questo significa che dobbiamo lavorare ancora di più. Subiamo gol ingenui, soprattutto lontano dal Franchi”