Fine del 2018 amaro per il Parma che, in mura amiche, cede alla Roma per 0-2, restando ferma a 25 punti. Partita a due facce per i crociati: ottimo primo tempo, nel quale avrebbe potuto anche passare in vantaggio, secondo frazione invece da dimenticare con il gol DI Cristante arrivato D’Aversa può comunque considerarsi pienamente soddisfatto di quello che i suoi ragazzi hanno fatto in questa prima parte di stagione, con i 25 punti e la zona retrocessione che dista 11 punti.

Le pagelle dei crociati:

Sepe 6,5: compie due ottime parate che tengono a galla i Crociati. Sui gol é incolpevole;

Gagliolo 5: spinge poco e sbaglia molto in fase di uscita. Soffre tantissimo la velocità di Under;

Bastoni 6,5: il migliore nelle fila del Parma. Compie alcune chiusure perfette e anche in fase aerea sono tutte sue;

Bruno Alves 6: partita composta e nel duello con Dzeko non soffre nemmeno un po’ l’altezza del Bosniaco;

Iacoponi 5: appare lento e impreciso. La velocità di Kluivert lo manda in tilt costringendolo più volte a forzare la giocata;

Deiola 5,5: tanto lavoro sporco e qualche buona uscita, ma non basta per contenere la fisicità dei centrocampisti giallorossi;

Barillà 5: meno brillante del solito. Tanti errori e pochi interventi. Soffre la fisicità di Nzonzi;

Dal 82° Di Gaudio s/v;

Stulac 5: dovrebbe essere un regista ma non lo dimostra. Pochissime verticalizzazioni. Bene in qualche chiusura ma in fase di costruzione é lento e prevedibile;

Gervinho 5: qualche buon contropiede ma sempre inefficace. Oggi la freccia si vede poco. Nonostante ciò è l’unico che crea qualche occasione;

Siligardi 6: ottime verticalizzazioni ma poco concreto. Il ruolo di falso nuove é nuovo per lui e si vede;

Dal 61° Ceravolo 5: entra male senza dare il suo contributo. Sbaglia tanto e si vede pochissimo;

Biabiany 5,5: cerca di dare un po’ di sprint alla manovra crociata 3 qualche volta gli riesce grazie alla sua velocità. Nonostante ciò si vede poco e subisce la fisicità dei difensori;

Dal 69° Sprocati s/v. 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *