Questa settimana non vedremo la nostra amata serie A: al via, infatti, l’edizione inaugurale della Nations League, con l’esordio della nuova nazionale di Roberto Mancini.

I nazionali del Parma:

Questa selezione non avrà giocatori del Parma a farne parte, ma ci sono comunque tre calciatori crociati nel giro delle rispettive nazionali: Stulac con la Slovenia, Sierralta con il Cile e Di Marco con l’under 21 Italiana.

Ripresa degli allenamenti a Collecchio:

A Collecchio, intanto, D’Aversa e i suoi hanno già ripreso a svolgere gli allenamenti, ovviamente senza i tre nazionali e la solita lunga lista di infortunati. Avranno quasi due settimane di tempo per prepararsi alla fondamentale ma complicata trasferta contro l’Inter, che viene da una vittoria schiacciante contro il Bologna. Intanto giovedì i disponibili saranno impegnati in un test amichevole contro la vicina Colorno, squadra parmigiana che milita nel campionato di eccellenza.

Il dopo Juve:

La partita di sabato sera contro la Juve ha ravvivato le prospettive in casa Parma: se dopo la cocente sconfitta con la Spal, i tifosi davano quasi già per spacciato il club crociato, ora questo pensiero é quasi svanito del tutto; il gol di Gervinho e una convincente prestazione contro una delle squadre più forti d’Europa ha fatto crescere le speranze in casa Parma. Sicuramente la prossima gara sarà forse ancora più complicata: andare a San Siro non è mai semplice, per lo più il Parma troverà un Inter con una gran fame di punti. I ricordi più recenti del Parma alla Scala del calcio non sono negativi…anzi…nei due anni che precedenti finí sempre in pareggio (risultato che andrebbe più che bene al Parma attuale).

I pensieri di D’Aversa:

Anche mister D’Aversa si ritiene soddisfatto della prova dei suoi ragazzi contro la Juventus; in effetti come possiamo dargli torto? Hanno sfiorato  il vantaggio più di una volta colpendo anche il palo con Stulac. Il tecnico inoltre ritiene che solo dalla quinta giornata vedremo il vero Parma, quello che potrà giocarsela con tutte le avversarie, queste le sue parole: <” Quando vedremo il vero Parma? Credo intorno alla quinta o sesta giornata. Diversi giocatori non hanno fatto la preparazione con noi e hanno bisogno di più tempo”>. I tifosi ci sperano…