Il nuovo Stadio del Cagliari è certamente una delle priorità del Club del presidente Tommaso Giulini. Questo è infatti sempre stato uno degli obiettivi della società, ossia la costruzione di un nuovo impianto sportivo, che potesse dare forza e lustro al Cagliari Calcio. Dopo la costruzione dello stadio provvisorio, ci sono state diverse vicissitudini nelle quali il Cagliari si è dovuto imbattere. Da una burocrazia incessante fino ad una serie di fattori, che hanno rinviato la costruzione del nuovo stadio e la demolizione del vecchio Sant’Elia, sul quale dovrebbe sorgere lo stesso.

Nuovo Stadio, spazio ad un museo?

Il Cagliari ha quindi deciso dopo l’emergenza covid-19 di rinunciare agli spazi commerciali all’interno della nuova struttura. La nuova proposta, sempre riducendo la volumetria dell’impianto, sarebbe quella di inserire all’interno della stessa un museo  Questo potrebbe essere un museo dedicato proprio al Cagliari Calcio, e quindi alla storia del club; che vedrebbe il sorgere di tante iniziative correlate; ma anche di un museo che magari non abbia a che fare con il calcio. Questa pare sia l’ultima idea per cercare di tenere la struttura viva 7 giorni su 7, e non solo un giorno ogni 14. per stare in piedi infatti una struttura di questo tipo necessita di essere vissuta e di generare introiti che con solo due giorni al mese di certo non sarebbe sufficiente. Lo spazio museale quindi potrebbe essere l’idea vincente.