Sabato 14 settembre alle ore 18 andrà in scena l’attesa sfida al San Paolo tra Napoli e Sampdoria valevole per la terza giornata di Serie A. Gli azzurri di Ancelotti. Oglio o tornare a vincere dopo la rocambolesca sconfitta all’Allianz Stadium contro la Juventus per 4-3 e di fronte si troveranno una Sampdoria ancora a secco di punti che insegue la prima vittoria stagionale scaccia crisi dopo le sconfitte contro Lazio e Sassuolo.

4-4-2 per Ancelotti

Il tecnico partenopeo ricorrerà nuovamente ad un modulo 4-4-2 con in previsione però alcuni cambi, in primis quello di Zielinski che sulla fascia sinistra prenderà il posto di Insigne che si prenderà un turno di riposo. Il tandem d’attacco verrà affidato a Mertens e Lozano con il secondo in un ottimo stato di forma.

4-3-3 per Di Francesco

Non cambia modulo nemmeno Di Francesco che in attacco schiererà Gabbiadini e Caprari a far da supporto al bomber Quagliarella. Centrocampo affidato a Linetty, Eldal e Jankto.

Le probabili formazioni

Napoli (4-4-2): Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam, Callejon, Allan, Ruiz, Zielinski, Mertens, Lozano. Allenatore: Ancelotti

Sampdoria (4-3-3): Audero, Bereszynski, Murillo, Colley, Murru, Linetty, Ekdal, Jankto, Gabbiadini, Quagliarella, Caprari. Allenatore: Di Francesco

I precedenti

I precedenti tra le due compagini sono in tutto 70, 33 le vittorie partenopee, 27 i pareggi e 10 le vittorie doriane di cui l’ultima risalente ad oltr 21 anni fa e precisamente nel 1998. Nelle ultime 10 uscite sono ben 9 le vittorie del Napoli ed un pareggio. Nella passata stagione la squadra di Ancelotti si impose con un sonoro 3-0 con reti di Milik, Insigne e Verdi.

Dove vederla

La sfida tra Napoli e Sampdoria sarà visibile su Sky ai canali Sky Sport Serie A o Sky Sport 251. Tramite la piattaforma Sky Go sarà possibile vedere la gara su po, smartphone e tablet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *