Lazio e Milan, gara del posticipo di lunedì 26 aprile, promette spettacolo, entrambi i club infatti non vogliono abbandonare il sogno Champions, vero obiettivo della stagione. I rossoneri però partiranno con alcune defezioni, pesante quella in attacco.

Milan, una gara contro la Lazio da vincere per continuare il bellissimo cammino di questo campionato che sta portando gli uomini di Pioli a lotta are per la qualificazione alla Champions League. Il secondo posto in classifica non deve però permettere sonni tranquilli, ad un solo punto di distacco ci sono Juventus ed Atalanta, a tre il Napoli, un po’ più attardata la Lazio che però ha una partita ancora da giocare contro il Torino ed in caso di vittoria lunedì sera potrebbe riportarsi di prepotenza nelle zone che contano.

Nulla di scontato e di definitivo quindi, il Milan si presenterà all’Olimpico con alcune defezioni, prima fra tutte quella di Zlatan Ibrahimovic, lo svedese infatti – fresco di rinnovo – con ogni probabilità non verrà convocato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan, avanti con Ibrahimovic ma non basta: super colpo in attacco

Le condizioni

Ibrahimovic continua a sentire dolore al polpaccio, sicuramente il problema è in via di guarigione, ma il riacutizzarsi dello stesso dopo alcune partite sta preoccupando non poco lo staff medico, la squadra ed ovviamente lo stesso svedese.

I medici del club predicano prudenza, nonostante la sfida contro la Lazio sia sicuramente complessa e serva l’aiuto di tutti, non si vuole rischiare lo svedese in un momento difficile della stagione. L’intenzione è quindi di preservarlo per averlo pronto durante la gara del primo maggio contro il Benevento.