Quasi definita la formazione che domani pomeriggio alle 12,30 sfiderà il Genoa allo stadio San Siro, il tecnico rossonero ha provato diverse soluzioni in attacco.

Milan-Genoa, una gara complessa che i rossoneri sanno di non dover sbagliare, in palio c’è la qualificazione alla Champions League quindi fondamentale cercare di non perdere punti contro un’avversaria – solo sulla carta – abbordabile. La concentrazione dovrà essere massima onde evitare scivoloni, il tecnico Stefano Pioli sta cercando di tenere tutti i suoi giocatori sulla corda per sopperire alla mancanza in attacco di Zlatan Ibrahimovic squalificato dopo le frasi all’arbitro Maresca durante la gara contro il Parma.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan-Genoa: le probabili formazioni e dove vederla 

Scelta in attacco

Sarà Rafael Leao a raccogliere il testimone dello svedese e a partire titolare dal primo minuto, il portoghese in quel ruolo non va di certo a nozze, ma è quello che ha giocato di più quando è stato necessario sostituire Ibrahimovic. Pioli si aspetta da lui velocità per provare a scardinare la ben impostata difesa del Genoa che cercherà di non lasciare il minimo spazio ai rossoneri e ben sappiamo come la squadra spesso vada in difficoltà contro avversarie particolarmente abbottonate dietro.

Mario Mandzukic partirà quindi dalla panchina, il croato è finalmente pronto e probabilmente farà il suo ingresso in campo a partita in corso pronto a far vedere a tutti che il suo acquisto non è stato vano.