Domenica 29 novembre andrà in scena la sfida tra Milan Fiorentina nel palcoscenico dello stadio San Siro, fischio d’inizio alle ore 15. I padroni di casa arrivano dal pareggio di ieri sera in terra francese contro il Lille per 1-1, secondi nel girone H di Europa League ed in testa alla classifica del nostro campionato. Di fronte la Fiorentina di Prandelli tornato in viola dopo Iachini e con una gran voglia di dimostrare cose positive dopo la sventurata sconfitta contro il Benevento.

Rebic prima punta

Il tecnico Stefano Pioli dovrà rinunciare ad Ibrahimovic fuori per un infortunio al flessore della coscia sinistra, al suo posto Ante Rebic nel ruolo di punta unica. Difesa schierata a quattro con Calabria e Theo Hernandez sulle corsie esterne, centrali Romagnoli e Kjaer. In mediana Kessiè e Bennacer a supporto del reparto avanzato composto da Castillejo sulla destra, Brahim Diaz in ballottaggio con Hauge sulla destra e sulla trequarti Calhanoglu.

Fuori Ribery

Prandelli non potrà contare su Ribery, dura perdita per la sua Fiorentina che dovrà fare di necessità virtù. Nel suo consueto 4-4-3 troveranno quindi spazio in attacco Castrovilli, Kouamè e Vlahovic. Davanti all’estremo difensore Dragowski, difesa a quattro schierata con Milenkovic, Pezzella, Igor e Biraghi. Centrocampo invece schierato con Amrabat, Duncan e Callejon.

Le probabili formazioni

Milan (4-2-3-1): Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez, Kessiè, Bennacer, Castillejo, Calhanoglu, Brahim Diaz, Rebic.  Allenatore: Daniele Bonera.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski, Milenkovic, Pezzella, Igor, Biraghi, Amrabat, Duncan, Callejon, Castrovilli, Kouamè, Vlahovic.  Allenatore: Cesare Prandelli.

I precedenti

Milan e Fiorentina si sono affrontate in totale 160 volte in Serie A, il bilancio è nettamente favorevole ai padroni di casa con 72 vittorie, 44 pareggi e 44 sconfitte ad opera dei viola. Negli ultimi anni la Fiorentina ha saputo mettere i bastoni tra le ruote al Diavolo, nelle ultime 18 partite sono infatti 7 le vittorie della squadra viola con 6 pareggi e 5 successi dei rossoneri.

Arbitro della gara sarà Rosario Abisso con il quale la Fiorentina può vantare un bilancio positivo fatto da 6 vittorie ed un pareggio in 7 gare giocate, l’ultima è stata la partita vinta contro il Torino alla prima di campionato. Bilancio tutto sommato positivo anche per il Milan che in sei occasioni con Abisso ha vinto 4 volte con un pareggio ed una sconfitta.

Dove vederla

La sfida tra Milan e Fiorentina sarà trasmessa su Dazn a partire dalle ore 15. Come di consueto la gara potrà essere seguita anche in streaming su pc, smartphone e tablet tramite il sito ufficiale di Dazn ed attraverso l’app scaricabile per i dispositivi Ios ed Android.