Queste le parole dell’ ex CT sull’attuale allenatore della Nazionale: “La mia impressione sulla Nazionale? E’ buona. Mancini è stato molto bravo in un contesto di grande difficoltà. Io potevo scegliere su un bacino di oltre 65% di calciatori italiani, oggi la situazione in Serie A si è ribaltata. Ha dato fiducia a tanti giovani, vedi Zaniolo, che non aveva esordito neanche in squadra, lanciando un segnale importante ai club di far giocare questi talenti. E’ una squadra che gioca un bel calcio e fa sperare”.