Ad aprire la giornata numero 24 è la sfida salvezza al Via del Mare, Lecce-SPAL alle ore 15 potrebbe dare un primo scossone per quel che riguarda la zona caldissima della Serie A. Il Lecce vittorioso a Napoli sembra aver imboccato definitivamente la via giusta, gol e punti. La SPAL sconfitta in casa del Sassuolo ha dovuto fare una scelta dolorosa: via Semplici, il tecnico che ha riportato il sodalizio ferrarese tra i grandi, e dentro Di Biagio.

Qui Lecce

Liverani prosegue con il suo classico 4-3-1-2, in porta dovrebbe mantenere la maglia da titolare Vigorito nonostante il recupero di Gabriel, in difesa l’unico dubbio è sulla destra dove Rispoli è in vantaggio su Calderoni e Dell’Orco, al centro Lucioni e Rossettini e a sinistra Donati. Verso la conferma Saponara sulla trequarti, in attacco dovrebbe stringere i denti Falco accanto a Lapadula.

Qui SPAL

Di Biagio per la prima partita non dovrebbe capolvolgere il cannovaccio tattico che era di Semplici. Difesa a tre con Cionek, Vicari e Bonifazi, in rete nell’utlima gara. Solito centrocampo a cinque con Strefezza e Reca esterni, Missiroli in regia con Valoti e Castro mezzali. In attacco Petagna e Di Francesco.

Probabili formazioni

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Donati; Majer, Petriccione, Barak; Saponara; Falco, Lapadula. Allenatore, Liverani.

SPAL (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Bonifazi; Strefezza, Valoti, Missiroli, Castro, Reca; Di Francesco, Petagna. Allenatore, Di Biagio.

Precedenti

In Serie A tra le due formazioni c’è l’unico precedente dell’andata quando i salentini s’imposero per 3-1 al Paolo Mazza: per i giallorossi ci fu la doppietta su rigore di Mancosu e Calderoni, per i biancoazzurri andò in rete Di Francesco.

Dove vederla

La partita di sabato 15 alle ore 15 sarà un’esclusiva Sky, canale 202 del satellite e 472 del digitale terrestre. Per gli abbonati ai servizi la partita è visibile in streaming attraverso le applicazioni Sky go e Now Tv.