Il big match della settima giornata di campionato è terminato 2 a 1 per la Juventus che si appropria della vetta, proprio a discapito dell’ Inter, alla prima sconfitta stagionale in campionato. Decisive le reti di Dybala ed Higuain ; a nulla è valso il momentaneo pareggio di Lautaro Martinez.

Pagelle Inter

Handanovic 6 Nel primo gol è tradito dalla posizione di Skriniar, nel secondo non può nulla. Per il resto fa buona guardia ma non è impeccabile con i piedi.

Godin 5,5 Altra partita sottotono per l’uruguagio, già negativo contro il Barcellona. Forse la difesa a 3 lo mette in difficoltà. Esce per un fastidio e viene rimpiazzato da

Bastoni 5,5 Buttato nella mischia a soli 20 anni, si fa valere sia con il fisico che con i piedi ma l’errore di posizione nel gol di Higuain rende la sua votazione insufficiente. Si rifarà.

De Vrij 6 Si conferma a suo agio nella difesa a 3.Corre qualche rischio con la palla al piede, ma la sua calma olimpica gli permette di uscirne sempre bene. Poteva far meglio nell’occasione del gol, annullato, di Ronaldo.

Skriniar 5,5 Gioca come suo solito con molta grinta, ma è un lontano parente dello Srkiniar insuperabile dell’anno scorso. Probabilmente anche lui patisce il cambio modulo.

D’Ambrosio 6 Conte lo inserisce per raddoppiare Ronaldo. Compito difensivo svolto abbastanza bene; sterile invece in avanti se non per il filtrante per Vecino.

Barella 6,5 Tuttocampista. Onnipresente nel primo tempo, cala nella ripresa.

Brozovic 6 Tutte le azioni passano per i suoi piedi, ma non ha il guizzo vincente e perde numerosi palloni.

Sensi 6,5 Nello scampolo di partita prima dell’infortunio non fa alcuna giocata decisiva ma il tracollo dell’ Inter dopo la sua uscita testimonia la sua importanza nello scacchiere nerazzurro. Rimpiazzato da

Vecino 5, 5 Inizia sbagliando ogni pallone il che spiega come mai sia stato declassato a riserva. Si rifà leggermente nella ripresa e va vicino al gol in due occasioni ma è sfortunato.

Asamoah 5,5 Nulla si può dire sul suo impegno ma non crea nessun pericolo .

Lautaro 7 Mezzo voto in più per la freddezza glaciale dal dischetto. Come sempre si sbatte su ogni pallone ma pecca di egoismo nel secondo tempo in un’azione che poteva cambiare il film della partita.Esce per

Politano 6,5 Conte lo mette per creare scompiglo e gli riesce piuttosto bene.Forse andava messo prima.

Lukaku 4,5 Acquistato a peso d’oro per decidere i big match, alterna buone giocate come il tunnel a DeLigt, ad errori madornali come il passaggio frettoloso verso Vecino invece che appoggiarla a Politano.

Conte 5,5 Probabilmente non poteva fare di più. La Juve si è dimostrata più forte, in campo ma soprattutto nelle sostituzioni. Avrà da lavorare nella pausa, specie nella difesa, apparsa in difficoltà nelle ultime due uscite.

Pagelle Juventus

Szczesny 6,5 Non sono troppi i tiri nello specchio dell’ Inter ma si fa trovare sempre pronto.

Cuadrado 7 Una spina nel fianco. Motorino inesauribile, in miglioramento anche nella fase difensiva.

Bonucci 7 In assenza di Chiellini, è lui a guidare la difesa e gli riesce più che bene. Vince i duelli con Lukaku.

De Ligt 5 Nota dolente. Forse soffre l’inesperienza ma commette vari errori e causa un rigore che poteva costare caro.

Alex Sandro 6 Non disputa una cattiva gara ma non regge il confronto con il suo omologo Cuadrado.

Khedira 6 Fisico ed esperienza a disposizione della squadra. Esce per

Bentancur 6,5 aggiunge qualità alla manovra juventina e tallona Brozovic.

Pjanic 7 Vince il duello a distanza con Brozovic, disegna un assist perfetto ed è sempre presente.

Matuidi 6,5 Anche lui porta esperienza e crea qualche scompiglio in attacco.

Bernardeschi 5 Altra nota negativa. Corpo estraneo. Giustamente sostituito da

Higuain 7 Quando vede l’ Inter, il Pipita sale sempre in cattadra. Gol decisivo dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo.

Dybala 7 Vince il ballottagio con Higuain e ripaga Sarri con un gran gol e numerose giocate che mettono in difficoltà l’Inter. Esce per

Emre Can 6,5 Serve forza ed equilibrio e Sarri inserisce il tedesco che svolge ottimamente il suo lavoro.

Ronaldo 6,5 Forse non la prestazione migliore in maglia bianconera ma quando prende palla fa tremare tutti, traversa compresa.

Sarri 7 Vince lo scontro con Conte. La bravura di un allenatore si vede anche dalla capacità di vedere e, saper rimediare, ai propri errori. Toglie Dybala quando vede che la Juve perde equilibrio e la scelta gli da ragione. Come gli da ragione anche la staffetta Dybala-Higuain.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *