Il Parma, orfano di Gervinho, cercherà di fare l’impresa all’Allianz Stadium, dove l’anno scorso era riuscito a strappare un pareggio nel finale. La Juve, dal canto suo, non si può permettere passi falsi, complice una lotta scudetto mai così viva come quest’anno.

Juventus

Cristiano Ronaldo dovrebbe tornare in campo dal primo minuto, mentre Gianluigi Buffon dovrebbe rimandare il suo appuntamento col il record assoluto di presenze in Serie A. Con il Parma Szczesny dovrebbe regolarmente difendere la porta bianconera, alle spalle di una linea difensiva a quattro formata da Cuadrado e Alex Sandro laterali, con Bonucci e de Ligt centrali. A centrocampo potrebbe trovare continuità la soluzione Bernardeschi mezzala, anche se ancora sembra favorito Rabiot; al suo fianco Pjanic e Matuidi

Parma

D’Aversa potrebbe continuare col 4-2-3-1, con Inglese punto di riferimento offensivo e Barillà-Kucka-Kulusevski alle sue spalle, di conseguenza Kukca e Hernani andrebbero a comporre la cerniera di centrocampo, visto che Grassi soffre di lombalgia e potrebbe non essere rischiato. In difesa rientro dei titolari dopo la Coppa Italia: Darmian a destra, Gagliolo a sinistra, con Alves-Iacoponi centrali. Possibile inserimento a gara in corso per Cornelius, in gol nell’ultima sfida interna al Lecce. Out Gervinho.

Le probabili formazioni

JUVENTUS (4-3-1-2) :  Szczesny-Cuadrado-Bonucci-De Ligt-Alex Sandro-Matuidi-Pjanic-Rabiot-Ramsey-Dybala-Ronaldo. All. SARRI.

PARMA (4-3-3) : Sepe-Darmian-Iacoponi-Alves-Gagliolo-Hernani-Kucka-Barillà-Kulusevski-Inglese-Kurtic. All. D’AVERSA.

I precedenti

A torino nel campionato di Serie A si sono giocati 24 incontri con 15 vittorie della Juventus, 6 pareggi e 3 vittorie del Parma. Anche per quanto riguarda i goal realizzati i bianconeri sono in vantaggio con 60 goal fatti contro i 25 del Parma.

Dove vederla

La partita sarà visibile su Sky, con il calcio d’inizio che sarà alle 20.45 di domenica.