Juventus-Milan, le ultime dall’inferno: nel dettaglio, presentazione del match e formazioni ufficiali, diramate dai tecnici poco fa.

Juventus-Milan: nel quart’ultimo capitolo del campionato di Serie A, il treno in partenza da Torino, sponda bianconera, si ritrova un vagone carico di speranze per il Diavolo di conseguire un posto in prima classe nell’Europa che conta. Un treno Champions che passa inevitabilmente dalla sfida sotto la Mole. 

Il fondamentale match di stasera risulterà, una sorta di spartiacque per le restanti tre fatiche del campionato – con le due compagini appaiate a 69 punti in classifica – proprio in quello Stadium in cui il Milan, da nove anni consecutivi, non conosce che la parola sconfitta.

“Lasciate ogni speranza, oh voi ch’entrate!”: un mantra diabolico da abbattere in questi novanta minuti, determinanti per ricercare quelle chiavi che consentirebbero al Diavolo di accedere all’Europa che conta davvero, dalla porta principale. Un’eventuale sconfitta, la decima consecutiva in Serie A in casa bianconera, determinerebbe, ancora una volta, la reale ipotesi di eterna condanna.

Juventus-Milan, le ultime dall’inferno: le formazioni ufficiali.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Chiellini, Alex Sandro; McKennie, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Pirlo

MILAN (4-2-3-1): 
G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Brahim Diaz, Çalhanoglu; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli