I nostri Social

Serie A

Juventus, Djaló si presenta: “Posso giocare ovunque in difesa. Inter? Qui mi han dato una grande opportunità”

Pubblicato

il

Juventus, Tiago Djalò

Il nuovo acquisto della Juventus, Tiago Djaló, si è presentato in conferenza stampa davanti ai suoi nuovi tifosi. Il giocatore arriva in bianconero dal Lille.

Il nuovo giocatore della Juventus, Tiago Djaló, è intervenuto in conferenza stampa all’Allianz Stadium per fare le sue prime dichiarazioni in bianconero.

Il classe 2000 arriva dal Lille per 3,6 milioni di euro più bonus con un contratto fino al 2026. Indosserà la maglia numero 33.

Juventus, Tiago Djalò

Tiago Djalò (immagine dal sito ufficiale Juventus.com)

Juventus, le parole di Djaló

Come sono stati i primi giorni?
“Sono molto contento, è una squadra di qualità con un allenatore molto forte e penso di poter imparare tanto con lui”.
Cosa ti ha colpito in particolare?
“Sono arrivato adesso e mi sento molto bene, la squadra è forte e mi piace come gioca. Per me è più facile imparare così, volevo giocare qui perché è diverso dal campionato francese. Darà tutto per la squadra”.
Cosa ti ha convinto a scegliere la Juve e non l’Inter?
“Ho sentito che la Juve mi ha dato una grande opportunità, questo è un club con molta storia e penso di aver fatto bene a firmare con la Juve”.
Come ti senti fisicamente e c’è una posizione in campo che preferisci?
“Mi sento bene, il mio ginocchio è buono. Adesso è una questione di opportunità. Sono pronto. Darò tutto per la squadra. Posso giocare a sinistra, destra, in mezzo”.
Il tuo ex allenatore Giunti ti ha paragonato a Tomori: è vero? C’è un giocatore a cui ti ispiri?
“Con Tomori siamo un po’ differenti ma rispetto quello che ha detto. Ci sono molto difensori di qualità, a me piaceva Thuram, lui giocava a destra e a sinistra e io sono come lui”.
Per caso hai sentito Cristiano Ronaldo che è stato l’ultimo portoghese qui alla Juve?
“Non ho parlato con lui, ho sentito che la Juve voleva comprarmi e questa era la cosa più importante. Non dovevo parlare con nessuno”.
Come vedi il duello con l’Inter?
“C’è da fare un buon lavoro. Abbiamo un campionato di qualità. Vogliamo vincere e bisogna fare tutto. E’ un campionato difficile, è importante giocare bene tutte le partite e penso che abbiamo le qualità per vincere lo scudetto”.
Qualche retroscena del tuo arrivo alla Juve?
“Sono venuto qui perché voglio giocare, sono molto tranquillo. So che ho qualità per giocare qui. Ho sentito che la Juve mi voleva, ho parlato della strategia con loro e mi sono sentito bene”.
Weah cosa ti ha detto della Juventus quando vi siete sentiti?
“Mi ha chiamato e mi ha detto che c’era una squadra di qualità. Io lo sapevo, sono venuto qui perché ho percepito che la Juve aveva una strategia. Weah è stato importante però non è cambiato niente”.
C’è un avversario che vuoi affrontare?
“Sono pronto per giocare con tutti i calciatori. So che abbiamo un campionato di qualità ma io sono un calciatore di qualità e sono pronto per giocare con tutti”.
Il tuo amico Leao è contento di averti in Italia?
“Lui è contento per me, lo conosco da tanto tempo, ho giocato con lui in Portogallo. Se ho l’opportunità di giocare contro di lui darà tutto per fare bene”.
Cosa ti ha chiesto Allegri in queste prime ore?
“Mi ha dato fiducia, lui mi conosce bene. So come gioca la squadra però devo imparare ancora, stamattina ho parlato con lui e ho imparato delle cose che non sapevo perché qui si gioca diversamente che in Francia”.
C’è qualche compagno che ti ha aiutato di più in questi primi giorni?
“Ho parlato tanto con Danilo, parliamo la stessa lingua e lui ha giocato con tante persone che conosco. Anche Alex Sandro. Giochiamo nella stessa posizione e mi ha detto cosa si deve fare. Tutta la squadra vuole aiutarmi e mi sento bene”.
C’è un motivo per cui hai scelto la maglia numero 33?
“A Lille ho giocato col numero 3, qui c’è Bremer con quel numero e quindi ho pensato di aggiungere un altro 3”.
Sabato pensi di essere convocato?
“Mi sento bene, ho lavorato ieri e oggi con la squadra. Decide l’allenatore, io sono tranquillo”

Serie A

Miretti e Juventus, avanti insieme

Pubblicato

il

Miretti, Juventus

La Juventus ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, con il quale ha ufficializzato il prolungamento di contratto di Miretti fino al 2029.

Alla Juventus dal 2011, il centrocampista nativo di Pinerolo ha scalato in fretta le gerarchie: diventando nel 2019, da subito, un fulcro del centrocampo dei bianconeri under 17. Il giocatore italiano a referto ha messo 15 reti in 17 partite: niente male per essere un centrocampista.

Miretti in prima squadra

Fabio Miretti

Fabio Miretti

Entra in pianta stabile in prima squadra nel 2022, anno in cui trova continuità fin dalle prime giornate di campionato. A 19 anni e qualche giorno diventa il secondo juventino più giovane (dopo Stefano Pioli) ad essere titolare in una partita di Champions League. Ad oggi sono 57 le sue presenze in maglia bianconera.

Il comunicato

Juventus, Cristiano Giuntoli

Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della Juventus

“Fabio Miretti è sempre più bianconero: si estende fino al giugno 2028 il contratto con il classe 2003, entrato a far parte della Prima Squadra della Juventus dopo essere cresciuto per oltre un decennio nelle giovanili.” si legge sul sito della Juventus che celebra il rinnovo di contratto.”

Continua a leggere

Serie A

Monza, Nesta: “Così sono diventato allenatore del Monza. Su Forson…”

Pubblicato

il

monza

Le dichiarazione, ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport, dal nuovo allenatore del Monza Alessandro Nesta e relative a diverse tematiche del club brianzolo.

Nelle giornata odierna l’allenatore del Monza, Alessandro Nesta, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport, facendo il punto su diverse tematiche.

Monza, le parole di Nesta

Monza, Nesta

Di seguito le dichiarazioni dell’allenatore del Monza Alessandro Nesta, rilasciate ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport e relative a diversi temi legati al club lombardo:

Tra le altre cose, ha parlato della trattativa che l’ha portato a Monza per il dopo Palladino:

“Girava la voce, ma non ci credevo… Quando mi ha chiamato Galliani ho pensato ‘Mi sa che è vero allora…’. Mi ha detto ‘Tu sei l’allenatore del Monza‘. Sono una persona equilibrata. Lo ero da calciatore e lo sono adesso. Quando giocavo volevo arrivare pronto allo step successivo.

E così anche da allenatore. La B mi è stata utile. In questi anni mi sono preparato e quel giorno è arrivato. Se non sei pronto, torni indietro”.

Poi in un altro passaggio il nuovo allenatore della società brianzola ha aggiunto:

“Tornare a lavorare con Galliani è un piacere, come lo è sempre stato. Qui al Monza la sua mano si percepisce ovunque. E non manca nulla, le strutture sono eccezionali, in pieno stile Berlusconi.

Il mio Monza deve avere l’elasticità mentale di cambiare in base al momento e bisogna mettere i giocatori nelle condizioni ideali”.

Infine una battuta su Forson, classe 2004 arrivato dal Manchester United:

“Un ragazzo di talento, molto timido, ma con potenziale. Piano piano si scioglierà, mancino che gioca a destra, un’ala-trequartista”.

Continua a leggere

Calciomercato

Fiorentina, si lavora al rinnovo per un difensore

Pubblicato

il

Fiorentina, il direttore sportivo Daniele Pradè

La Fiorentina sta per dire addio ad uno degli elementi di maggior valore della propria rosa, ma si lavoro al rinnovo di Ranieri.

Milenkovic sta per volare verso la Premier, ad attenderlo che un club glorioso come il Nottingham Forest, anche se caduto nell’oblio degli ultimi anni.

Il centrale serbo classe 1997 lascerà Firenze dopo 7 anni e tante presenze, che lo hanno reso quarto straniero in assoluto per presenze in maglia viola dopo i mitici Hamrin, Batistuta e Rui Costa.

Napoli

Luca Ranieri e Daniele Pradè, ds Fiorentina

La Fiorentina con questo addio dopo aver rinnovato subito dopo la fine del campionato il contratto di Martinez Quarta, accelera per il rinnovo di Luca Ranieri, il difensore cresciuto nelle giovanili viola.

Ranieri ha il contratto in scadenza nel giugno 2026 e la società viola è pronta a prolungarlo per 4-5 anni, raddoppiando l’attuale ingaggio portandolo ben oltre il milione di euro.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Modric Modric
Liga16 minuti fa

Modric, amore eterno al Real

Visualizzazioni: 115 Quella tra Modric ed il Real è una di quelle storie d’amore che solo il calcio può regalare....

Juventus, Soulè Juventus, Soulè
Calciomercato37 minuti fa

Leicester, pronto il rilancio per Soulé: chiusura a un passo

Visualizzazioni: 322 Secondo quanto emerse nelle ultime ore, nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il tanto invocato rilancio del Leicester per...

Miretti, Juventus Miretti, Juventus
Serie A56 minuti fa

Miretti e Juventus, avanti insieme

Visualizzazioni: 214 La Juventus ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, con il quale ha ufficializzato il prolungamento di...

percassi atalanta percassi atalanta
Calciomercato1 ora fa

Atalanta, parola di Luca Percassi: “Koopmeiners resterà.”

Visualizzazioni: 57 L’ad dell’Atalanta Luca Percassi ha preso la parola durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto nerazzurro...

Juventus, Cristiano Giuntoli Juventus, Cristiano Giuntoli
Calciomercato1 ora fa

Juventus: pronto lo “scippo” all’Inter

Visualizzazioni: 65 La Juventus sta cercando di inserirsi nella trattativa tra l’Inter e l’Hellas Verona per Juan Cabal, difensore centrale...

Calciomercato2 ore fa

Venezia, nel mirino un centrocampista della Juventus

Visualizzazioni: 61 Mentre si avvicina l’addio di Tessmann, il Venezia continua a lavorare per il suo sostituto. Il primo nome...

Calciomercato2 ore fa

Ufficiale Cagliari: tre colpi dall’Atalanta

Visualizzazioni: 102 Cagliari: tre nuovi rinforzi per Davide Nicola, arrivano tutti dall’Atalanta: Michel Adopo, Nadir Zortea e Roberto Piccoli. Davide...

torino ilic torino ilic
Calciomercato2 ore fa

Torino, Ilic sempre più Zenit: Vagnati sceglie il sostituto

Visualizzazioni: 136 Il Torino è sempre più vicino a cedere Ivan Ilic allo Zenit San Pietroburgo: Vagnati valuta il sostituto....

Lecce, Corvino Lecce, Corvino
Calciomercato2 ore fa

Lecce: Corvino fiuta il colpo a centrocampo

Visualizzazioni: 70 Pantaleo Corvino sta considerando l’acquisto di Dennis Praet per rinforzare il centrocampo del Lecce. Il centrocampista belga, che...

juventus juventus
Calciomercato2 ore fa

Aston Villa, cessione illustre in Arabia: via per 60 milioni

Visualizzazioni: 53 L’Aston Villa ha chiuso un’operazione in uscita verso l’Arabia Saudita. La cessione riguarda uno dei punti fermi della...

Le Squadre

le più cliccate